PROMO

I 15 luoghi immensi che vi faranno sentire molto piccoli

Posti molto noti, ma anche alcuni quasi inaccessibili o poco conosciuti

La natura incontaminata, a volte, lascia i visitatori spiazzati, a bocca aperta. Alcuni luoghi possono sembrare così diversi dagli scenari abituali che ci si sente davvero piccoli. Al cospetto d’immense valli o di vulcani attivi, la sensazione che si ha è di essere su un altro pianeta e la visita si trasforma in un’esperienza unica, indimenticabile.

Gli utenti della comunità di viaggiatori di minube hanno stilato una lista molto particolare al riguardo che include i cosiddetti “paesaggi immensi che ti fanno sentire molto piccolo”.

In questo elenco ci sono posti molto noti, come il Monte Bianco in Italia e le Cascate di Iguazu in Brasile, ma anche alcuni quasi inaccessibili o poco conosciuti, come ad esempio l’Heaven Lake in Cina e l’Area geotermica Namaskard in Islanda. Scopriamo questi luoghi meravigliosi che vi faranno sentire veramente piccoli:

Parco nazionale delle Canyonlands  – Stati Uniti. Scorci e paesaggi particolari, complessi, immensi. Un miracolo compiuto da due fiumi, il Colorado e il Green, che hanno contribuito a scavare dei Canyon estremamente profondi. Qui è possibile fare rafting, mountain bike o semplicemente passeggiare e sentirsi infinitamente piccoli.

1-Parco-nazionale-delle-Canyonlands_500

foto di Bill Boswell

Vulcano Merapi – Indonesia. Uno dei vulcani più attivi del paese, si trova a una trentina di chilometri da Yogyakarta, proprio al centro dell’isola di Java. Raggiungere la cima non è proprio una passeggiata, dato che la natura incontaminata che lo circonda non rende per niente facile il passo, ma di certo lo spettacolo di cui si gode vale lo sforzo profuso.

2-Vulcano-Merapi_500

foto di Beltran

Monte Bianco – Italia e Francia. Come non sentirsi immensamente piccoli di fronte alla magnificenza del monte più alto dell’Europa centrale? I panorami sono incredibili e ci si sente davvero sulle nuvole. Uno spettacolo da vedere almeno una volta nella vita.

3-Monte-Bianco_500

foto di Gerard Decq

Heaven Lake – Cina. Qualcosa d’incredibile e al di fuori dei soliti itinerari. Chi c’è stato racconta con emozione il momento in cui ha potuto vedere il lago. Infatti, si trova a circa duemila metri, all’interno del cratere di un vulcano inattivo. Lo spettacolo delle valli circostanti lascia a bocca aperta.

4-Heaven-Lake_500

foto di Patricia Schussel

Cascate di Iguazu – Brasile. Si rimane di stucco di fronte a tanta magnificenza. Le cascate sono più di duecentosettanta e si può scegliere di osservarle dall’alto oppure di passare al di sotto di esse. L’esperienza per coloro che navigano in basso è molto emozionante anche se chi lo ha provato assicura che si fa fatica persino a respirare per la quantità immensa di acqua in caduta libera.

5-Cascate-di-Iguazu_500

foto di Javi Soto

Cordillera de la sal – Cile. Nel bel mezzo del deserto di Atacama ci si ritrova tra queste montagne immense di “sale”. Un luogo incantato che si può raggiungere da un unico piccolo villaggio adiacente. Il vantaggio è che ci sono escursioni di ogni tipo che vengono organizzate giornalmente e non è necessario essere molto allenati per godere di una giornata indimenticabile.

6-Cordillera-de-la-sal_500

foto di Errol

Erg Chebbi – Marocco. Si tratta di una duna gigante nel deserto del Sahara, una cosiddette Erg. Le dune di Merzouga sono tra le più spettacolari al mondo e non è facile raggiungere la zona, dato che si trova a circa cinquanta chilometri da tutti i villaggi circostanti. La cosa migliore da fare e contemplare il tramonto dalla cima di questa splendida montagna di sabbia.

7-Erg-Chebbi_500

foto di Javi Soto

Parco Nazionale del Vulcano Poas – Costa Rica. Un luogo alla portata di tutti. È molto facile raggiungere questo stupendo vulcano attivo e la varietà di escursioni disponibili permettono anche alle famiglie di fare un bell’itinerario. L’unione tra la vegetazione lussureggiante che fa da cornice ai fiumi di lava lo rende un posto quasi mistico.

8-Parco-Nazionale-del-Vulcano-Poas_500

foto di Ignacio Izquierdo

Ghiacciaio Perito Moreno – Argentina. Un qualcosa di unico. Così ne parla chi l’ha visto da vicino. Un blocco di gelo che si estende per ben 250 chilometri quadrati e circa 30 chilometri in lunghezza. Molto particolare perché è un ghiacciaio in movimento ed è stato anche dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Bellissimo, inoltre, ascoltare i suoni provocati dalle masse congelate che si staccano e si adagiano in acqua.

9-Ghiacciaio-Perito-Moreno_500

foto di Nahid Bhadelia

Area geotermica Namaskard – Islanda. Un luogo surreale, che lascia ai visitatori la sensazione di trovarsi su un’altro pianeta. L’acqua in alcuni crateri evapora e ci si ritrova tra passerelle in un ambiente ostile ma molto particolare. I visitatori ricordano un odore forte e di aver provato qualcosa di unico per il semplice fatto di aver fatto una passeggiata. Chiaramente ci si sente un po’ spaesati ma la magia sta proprio in questo.

10-Area-geotermica-Namaskard_500

foto di Iban Riu Frigula

Las Médulas – Spagna. Un paesaggio rossastro, montagne con forme peculiari e una vista spettacolare. Tutto questo nella provincia di León. La zona fu sfruttata in epoca romana data la presenza di oro nei monti e si utilizzarono tecniche di estrazione basate principalmente su energia idroelettrica. Ciò ha lasciato segni visibili e la natura incontaminata ha fatto il resto, aggiungendo quel tono di verde che crea un’atmosfera unica.

11-Las-Médulas_500

foto di Debbie Martin

Monasteri di Meteora – Grecia. La valle di Meteora è una zona in cui si possono ammirare molti monoliti verticali, all’interno dei quali si trovano monasteri scavati al loro interno. La visita a questi luoghi di culto è imperdibile, ma ciò che impressiona è la vista della valle dalla cima del Gran Meteoro. Un’esperienza indimenticabile per tutti i viaggiatori che ci sono stati.

12-Monasteri-di-Meteora_500

foto di Vladimir Bazan

Area geotermica Sol de Mañana – Bolivia. La potenza dei geyser unita alla particolare colorazione dell’immensa area. Una zona che alcuni descrivono come una riproduzione dell’inferno dantesco in terra, dato l’odore intenso di zolfo. La forza della natura allo stato puro che lascia spiazzati.

13-Area-geotermica-Sol-de-Mañana_500

foto di Jorge Suárez

Monument Valley – Stati Uniti. All’interno della riserva indiana dei Navajo, all’estremo sud dello Utah troviamo uno scenario naturale immenso, in cui sembra di essere dentro un film western. È consigliabile visitare l’area in primavera e autunno e assistere al tramonto, momento in cui si possono ammirare i colori mutevoli delle alte rocce presenti.

14-Monument-Valley_500

foto di Daniel Aguilar

Cachoeirão – Brasile. Uno strapiombo perfetto di 300 metri. È come se un gigante fosse passato, lasciando uno spazio perfetto tra le rocce. È una delle zone preferite dagli amanti del trekking e coloro che arrivano in cima sentono un’emozione unica, quasi come se avessero scoperto loro stessi questo magnifico scorcio.

15-Cachoeirão_500

foto di Tribi Lin

di Giampiero Vilardi

I 15 luoghi immensi che vi faranno sentire molto piccoli