Guide di viaggio nelle città di Euro 2016: Saint-Etienne

Guida di Saint-Etienne: approfittare delle partite di calcio di Euro 2016 per scoprire le meraviglie di questa piccola città francese situata nel Dipartimento della Loira

 

Una guida semplice ma dettagliata di Saint-Etienne, per scoprire quali sono le bellezze storico-artistiche di questa splendida cittadina della Francia sud orientale. Trovarsi qui in occasione delle partite di calcio di Euro 2016 darà l’opportunità al turista di gustare le sue meraviglie. Uno degli edifici più rappresentativi di Saint-Etienne è la grande Cattedrale di San Carlo Borromeo, sede del vescovo della città francese. La sua costruzione, in stile neogotico, venne abbandonata a causa della Seconda Guerra Mondiale e fu terminata in seguito.

Tra gli altri monumenti storici ricordiamo il Pont du Bois Monzil, il più antico ponte ferroviario d’Europa, costruito nel 1827, e il Castello feudale di Rochetaillèe. Anche gli appassionati di arte e storia avranno di che divertirsi visitando il Museo di Arte Moderna, il Museo di Arte e Industria, il Museo della Miniera, quello della Vecchia Saint-Etienne, quello dei Trasporti Urbani e il Memoriale della Resistenza e della Deportazione della Loira . In città sono presenti anche tante aree verdi per passare qualche ora di relax in mezzo alla natura e tanta tranquillità.

Ben 700 ettari di terreno sono stati adibiti a parchi e giardini, all’interno dei quali sono state posizionate sculture e altre installazioni artistiche. Gli amanti della natura potranno praticare trekking o passeggiate a cavallo sulla vetta del Guizay, da dove si può godere di un panorama spettacolare. La guida di Saint Etienne consiglia ai turisti di visitare la piccola frazione di Saint Victor sur Loire, una villaggio pittoresco situato in riva al lago artificiale di Grangent. Qui è possibile visitare il centro nautico, la spiaggia e la Riserva Naturale Regionale di Saint Etienne.

La città francese è stata scelta per ospitare alcune partite dei Campionati Europei di Calcio di quest’anno. Martedì 14 giugno si giocherà il match tra Portogallo e Islanda, venerdì 17 giugno Croazia contro Repubblica Ceca, lunedì 20 giugno si giocherà la partita tra Slovacchia e Inghilterra, sabato 25 giugno si disputeranno invece gli ottavi di finale. Tutte le partite si svolgeranno nello stadio Geoffrey-Guichard di Saint-Etienne, costruito nel 1930 e completamente ristrutturato nel 1998 in occasione dei mondiali di Francia .

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Guide di viaggio nelle città di Euro 2016: Saint-Etienne