Guida di Madrid, viaggio alla scoperta della capitale della Spagna

Tutte le informazioni utili e le curiosità meno note per organizzare il tuo indimenticabile viaggio a Madrid

Capitale della Spagna e città conosciuta in tutto il mondo per la sua architettura, la cultura e la sua lunga storia, città della cultura, Madrid offre ai suoi visitatori numerose opportunità di visite, eventi culturali, luoghi di svago, relax e una vitalità sempre percepibile.

Definita da molti “la città che non dorme mai”, è una città vivace e bellissima da vedere, piena di ristoranti, locali e luoghi di incontro e aggregazione, di giorno e di notte.

È una città elegante nella quale perdersi nelle bellissime piazze circondate da sontuosi palazzi, visitare musei, imbattersi in luoghi che riportano all’antica Roma, fare shopping in negozi alla moda ma anche nei mercatini, scegliere cosa e dove mangiare a qualsiasi ora, o vivere qualche ora nelle oasi verdi dei suoi parchi.

Ottimamente collegata al resto d’Europa sia attraverso la viabilità stradale che con treni e aerei, è anche uno dei principali scali europei per i voli intercontinentali.

Internazionalità e tradizione si fondono perfettamente, arte, musica, gastronomia e accoglienza la completano in modo perfetto.

Quando andare a Madrid: clima

Il clima è continentale, con inverni freddi ma non rigidi e giornate molto calde e secche in estate.

Cosa vedere a Madrid

Per chi ama l’arte e la cultura girare a Madrid è sempre un piacere. La città propone opere, palazzi, musei e monumenti con stili diversi. Qui di seguito vi segnaliamo i principali luoghi da visitare.

Museo del Prado: è uno dei musei più famosi al mondo ed ospita opere di grande importanza della storia degli artisti spagnoli e non solo. Collezioni volute nei secoli dai reali di Spagna, sono diventate una raccolta con centinaia di quadri, sculture, e opere di grande valore. Diversi gli autori dei quadri, e tra questi citiamo Goya, Velasquez, Caravaggio, Raffaello, Rubens, El Greco. Il museo è molto visitato, dunque conviene prenotare i biglietti in anticipo per evitare di effettuare lunghe attese in biglietteria.

Palazzo Reale di Madrid: con oltre 3000 stanze, è il palazzo reale più grande d’Europa. Meraviglioso edificio, imponente e sfarzoso, propone ai visitatori la visita di 50 stanze, dove ammirare collezioni di pregio, orologi d’epoca, violini Stradivari, oggetti di valore e opere d’arte. Ancora oggi la residenza è utilizzata dalla famiglia reale per cerimonie ed eventi speciali.

Puerta del Sol: è la piazza principale della città, il centro e punto di partenza di tutte le strade. Qui si celebrano le manifestazioni più importanti e le celebrazioni delle festività. Una placca sulla piazza indica il Km 0, perché da qui parte la misurazione di tutte le strade della nazione. Da ammirare inoltre nella piazza vi sono la statua de Oso e il Madrono e la statua della Mariblanca.

Parco del Retiro: è il parco più importante della città, una grande oasi verde con migliaia di alberi, alcuni secolari, giardini curati e particolari, come il giardino delle rose, sculture ed edifici storici. È non solo il punto di ritrovo dei madrileni ma anche il luogo in cui praticare diversi sport all’aperto. Un laghetto artificiale completa il parco con possibilità di attività ludiche in acqua.

Come arrivare a Madrid

Situata al centro della Spagna, Madrid è raggiungibile dall’Italia con voli diretti di linea o con compagnie low cost dai principali aeroporti sia del nord che del sud Italia. La durata del volo, secondo la città di partenza, è di circa 2 ore e mezzo. L’aeroporto di Barajas è internazionale ed è il punto di partenza di numerosi voli per il Sudamerica.

È possibile raggiungere la città di Madrid anche in auto, o attraversando la costa francese e poi una volta in Spagna attraverso l’autostrada, oppure con i traghetti che arrivano a Barcellona o Valencia proseguendo poi in auto.

Numerosi i treni, anche con linee veloci, che arrivano alla bellissima stazione di Madrid Atocha.

Come spostarsi a Madrid

La città di Madrid è molto vasta e vi sono collegamenti sia con la metropolitana che con bus e treni. La metro è il mezzo più comodo e veloce da utilizzare e vanta ben 12 linee. Tra queste la linea 8 collega l’aeroporto con il centro città. La metropolitana è attiva dalle 06.30 all’1.30. Gli autobus effettuano servizio diurno e notturno (con orari ridotti).

Dove dormire a Madrid

Madrid è una capitale internazionale e gli hotel, appartamenti, residence e B&B sono numerosi, sia in centro città che in periferia, ben collegati dai mezzi pubblici. Per chi è di passaggio per business o per viaggi internazionali, è possibile soggiornare in hotel presso l’aeroporto.

Cosa mangiare a Madrid

  • Le “tapas”: piccoli assaggi di piatti tipici diversi e vari, di carne, verdura e pesce
  • Huevos estrellados: piatto con uova al tegamino, pane, bacon e salsa
  • Besugo a la madrilena: pescato del giorno gratinato
  • Rosca madrilena: polpettone di carne e verdure
  • Rosquillas: ciambelle dolci fritte

Documenti per viaggiare a Madrid

La Spagna è stato-membro dell’Unione Europea ed è inclusa nell’aera della norma Schengen per il traffico aereo. Pertanto, è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio e non viene effettuato il controllo dei documenti all’arrivo in aeroporto.

Madrid informazioni turistiche

  • Valuta: EUR – Euro
  • Lingua: spagnolo
  • Fuso orario: stessa ora dell’Italia
  • Corrente elettrica: 220V/50Hz
  • Numeri utili: Numero Unico europeo per emergenza – Tel: 112

 

Cosa vedere nei dintorni di Madrid

 

 

I luoghi insoliti da vedere a Madrid

 

 

Scarica il taccuino di Madrid

Porta sempre con te il taccuino di Madrid dove potrai appuntare le tue visite, i luoghi preferiti e il programma di viaggio.

Per stampare correttamente il taccuino spunta l’opzione “Rifletti sul lato corto” nel menu “Stampa fronte-retro”.

Scarica GRATIS il taccuino di viaggio

 

Scopri tutte le guide di viaggio delle capitali europee

FAQ

Cosa fare a Madrid in 5 giorni?

La città è grande e ricca di attrattive. Potrete dunque utilizzare il tempo a vostra disposizione al meglio se avete 5 giorni. Il primo giorno è sempre utile un giro panoramico nel centro città, partendo dalla Puerta del Sol e raggiungendo a piedi il Museo del Prado dedicando qualche ora alla visita del museo. Il secondo giorno da riservare alla visita del Palazzo Reale per poi proseguire verso Catedral de la Almudena e Plaza de la Villa. Infine, ultima tappa, Plaza Major, una delle piazze più belle e importanti della città. Il terzo giorno potrete ammirare le opere egizie del tempio De Debod ed arrivare poi ad uno dei punti panoramici della città, a piedi oppure con la teleferica. Il quarto giorno un po’ di relax al Parco del Retiro, dove potrete effettuare anche attività ludico-sportive organizzate, mangiare in uno dei chioschi o girare in bicicletta. L’ultimo giorno potrete visitare ancora qualche museo: non dimenticate che a Madrid le esposizioni temporanee sono frequenti e in base alle vostre preferenze troverete di certo ciò che fa per voi. Riservate il pomeriggio per lo shopping. E la sera, ogni sera, c’è l’imbarazzo della scelta: ristoranti, bar con musica, locali di flamenco e teatri. 

Quali sono i migliori punti panoramici di Madrid?

Madrid è una bellissima città e vederla d’alto è davvero mozzafiato. Per vivere questa esperienza potrete scegliere diversi punti panoramici.  I più conosciuti sono i Circolo delle Belle Arti, l’ultimo piano del Palazzo di Cibeles, di valore anche artistico e sede del comune, il punto più alto del Parco Cerro del Tío Pío, un po’ fuori dal centro città, la montagna del Príncipe Pío, dove ammirare anche opere egiziane e la Cupola della Cattedrale di Santa María la Real de la Almudena. 

Quante sono le squadre di calcio di Madrid?

Le principali squadre di calcio di Madrid sono il Real Madrid e l’Atletico Madrid, ciascuna con il proprio stadio. Anche il Rayo Vallecano è una squadra di Madrid, che milita tra la Liga e la seconda divisione. 

Dove fare il bagno a Madrid?

Potrete fare un bagno nelle piscine termali della città. Diversi sono i centri termali e Spa in città, come 2the Organic Spa” e “Balnevital”, Oppure, allontanandovi dal centro potrete raggiungere le dighe del fiume Manzanarre, riqualificato recentemente con aree dedicate alla balneazione.