Guida Blu 2016: in Sardegna 5 spiagge premiate con le 5 vele

La Sardegna si conferma leader nella Guida Blu 2016 di Legambiente. L'isola è l'unica regione con il massimo punteggio assegnato a cinque spiagge

La Guida Blu 2016 di Legambiente vede la Sardegna ancora una volta primatista italiana. La classifica che premia la qualità del turismo balneare del Belpaese è stata resa nota negli scorsi giorni, con l’isola a svettare sulle altre regioni dall’alto delle sue cinque spiagge premiate con il massimo punteggio.

“Il mare più bello” è la guida realizzata dal Touring Club Italiano in associazione con Legambiente ed è volta a premiare i litorali italiani meglio gestiti con la migliore qualità ambientale. La Sardegna si è confermata in testa grazie a cinque spiagge che hanno ricevuto le 5 vele.

Tra i litorali sardi che hanno ricevuto il massimo riconoscimento troviamo Domus de Maria, con la sua spiaggia di Chia, in provincia di Cagliari. Nota in tutta la Sardegna per i suoi lunghi chilometri di spiagge immacolate, la località cagliaritana si aggiudicata uno dei primi tre posti assoluti, insieme a Pollica, in provincia di Salerno, e a Castiglione della Pescaia, in provincia di Grosseto.

chia-laguna-resort-chia-spiaggia-domus-de-maria

Altro litorale sardo premiato da Legambiente con cinque vele è stato quello di Posada, in provincia di Nuoro. Anche qui la spiaggia è lunga e presenta sabbia bianca e fine, con l’acqua del mare di un intenso color turchese.

posada-guida-blu-2016

La Guida Blu 2016 ha visto premiate anche altre tre località balneari della Sardegna: Bosa, Baunei e Santa Teresa di Gallura. Bosa, situata in provincia di Oristano, ha un pittoresco borgo e ha spiagge incontaminate, immerse nell’aspro e selvaggio scenario della macchia mediterranea.

bosa-sardegna-guida-blu-2016

Baunei invece si affaccia sul Golfo di Orosei e presenta uno dei litorali più rinomati dell’ Ogliastra. Spiagge come Cala Mariolu e Cala Goloritzè sono due veri e propri angoli di paradiso, che nulla hanno da invidiare ai Caraibi.

Baunei-sardegna-t

L’ultima località sarda che Legambiente ha ritenuto meritevole di cinque vele è Santa Teresa di Gallura, in provincia di Sassari. Qui si trovano alcune delle spiagge più spettacolari di tutta la Sardegna settentrionale, come la Rena Bianca e la Rena di Ponente. L’acqua è di un intenso color turchese, i fondali incontaminati e perfetti per attività subacquee, come le immersioni o lo snorkeling, e la grande distesa di sabbia rendono questa località, come anche tutte le altre della Sardegna in classifica, luoghi perfetti per le prossime vacanze estive.

Santa-Teresa-Gallura

Guida Blu 2016: in Sardegna 5 spiagge premiate con le 5 vele