Giro del mondo in skateboard

Fare il giro del mondo in skateboard è possibile? Ecco l’incredibile impresa del famoso neozelandese Rob Thompson

Giro del mondo in skateboard

Fonte: Youtube

Il giro del mondo è stato fatto praticamente con ogni mezzo di trasporto: a piedi, in bici, senza aerei e non per ultima è arrivata anche l’impresa epica di Rob Thompson, un ragazzo neozelandese che ha percorso circa 12mila chilometri partendo dalla Svizzera per arrivare a Shanghai. Il viaggio è iniziato il 25 giugno 2007 ed è terminato il 28 settembre 2008, spostandosi completamente da solo. Il suo giro del mondo in skateboard è stato un’esperienza straordinaria, che gli ha permesso di tornare completamente diverso e arricchito, malgrado i quasi due anni in cui ha dovuto sacrificare la carriera e gli affetti.

I dettagli del viaggio in skateboard

Aveva iniziato a fare le prove generali di questo record percorrendo prima 12mila chilometri in bicicletta, da Londra all’Asia. In seguito ha deciso di immergersi completamente in una nuova avventura che l’ha portato a raggiungere un record mondiale, entrato ufficialmente nel Guinness World Records. Rob Thompson ha percorso 11.800 chilometri partendo dalla Svizzera, percorrendo tutti gli Stati Uniti coast to coast e tutta la Cina da occidente a oriente. Perché ha fatto questo? Nemmeno lui sa rispondere: forse perché viaggiare in skate è decisamente più rischioso della bicicletta, si percorrono meno chilometri ed è richiesto più sforzo fisico. Rob Thompson ha deciso di rispondere a questa domanda lasciando ai visitatori del suo blog una serie di foto scattate durante il suo viaggio che esprimono un enorme senso di libertà.

Altri giri del mondo con mezzi di trasporto strani

Esistono altre persone che hanno infranto i record dei giri del mondo, tracciando nuove rotte e nuove modalità di viaggio. Un esempio è Ludovic Hubler che ha fatto il giro del mondo in autostop, spendendo zero euro per i trasporti in 5 anni di viaggio. Jean Bealiveau invece ha fatto il giro del mondo a piedi, camminando per oltre 11mila chilometri in 11 anni di viaggio. C’è inoltre chi ha fatto il giro del mondo senza aerei, come Claudio di TripTherapy e infine l’immancabile giro del mondo in bici di Paola Giannotti che ha percorso circa 29mila chilometri in 144 giorni. Ogni impresa, anche se superata successivamente con nuovi record è straordinaria perché implica una straordinaria resistenza mentale e fisica.

Giro del mondo in skateboard