PROMO

Il futuro dei viaggi è il benessere psicofisico: le esperienze migliori da fare in Europa

Viaggiare pensando a noi stessi e al nostro equilibrio interiore è quello che faremo nei prossimi mesi. Alcune esperienze e altrettanti magici luoghi in cui ritrovare la nostra serenità e felicità

Il mondo del turismo è cambiato e con esso anche le nostre esigenze. La parola d’ordine è ormai diventata “benessere psicofisico” e, per nostra fortuna, l’Europa è ricca di destinazioni in cui sperimentarne tutte le sensazioni.

A dimostrare quanto appena detto c’è uno studio pubblicato nel 2021 sul Journal of Tourism Analysis secondo cui le persone che viaggiano con più frequenza sono in media il 7% più felici rispetto a quelle che, invece, non viaggiano o viaggiano raramente. Ma non solo, a questa maggiorata allegria si aggiungono anche ridotti livelli di stress e una qualità di vita migliore dal punto di vista del benessere fisico e della salute mentale.

Pratiche legate alla sfera del benessere, yoga, meditazione, ma anche favolose giornate in spa, sono un vero e proprio toccasana per la mente e per lo spirito, oltre che per il corpo.

Ecco perché Volagratis.com ci suggerisce ben 8 destinazioni europee in cui lasciarsi andare al relax. Luoghi in cui sperimentare esperienze memorabili come il Forest bathing, la wine therapy e molto altro ancora. Il tutto per vivere un viaggio all’insegna del benessere e per prenderci cura di noi stessi sotto ogni punto di vista, pratiche di cui tutti abbiamo bisogno.

La hygge in Danimarca, per coccolare corpo e spirito

In danese si chiama hygge, ed è una parola bellissima che si può tradurre letteralmente con “calore” o “intimità”. Il suo significato, però, è decisamente più ampio e soprattutto legato al creare un’atmosfera accogliente per coccolare corpo e spirito e per godersi il bello della vita con le persone alle quali si vuole bene.

In Danimarca le stagioni migliori per lasciarsi andare a tutto questo sono l’autunno e l’inverno. Prima con la natura che cambia colore e le tazze di tè caldo o gløgg, il vin brûlé locale, e poi con le candele e le luci natalizie che riempiono le case e le strade di un calore impossibile da percepire durante il resto dell’anno.

Le mete migliori? Certamente l’eccezionale capitale Copenhagen, che tra case colorate e la magia dei Giardini Tivoli regala esperienze uniche, ma anche Odense, dove a fine ottobre si celebra il Magic Days Festival, una tre giorni dedicata al mondo fantasy.

Forest Bathing tra le montagne del Trentino-Alto Adige

Fondamentale per sperimentare un vero e proprio benessere fisico e mentale è il contatto con la natura. E tra le regioni italiane migliori per poterlo fare c’è sicuramente il Trentino-Alto Adige.

Meta perfetta per ritrovare il proprio equilibrio è il Parco del Respiro, un luogo terapeutico unico in Europa che permette di vivere l’esperienza del Forest Bathing, l’immersione totale nella foresta tra sentieri e il tree hugging. La pratica, di circa due o tre ore, contribuisce alla riduzione dello stress, alla normalizzazione della pressione sanguigna e all’innalzamento del sistema immunitario. Il suo segreto è nei monoterpeni, le sostanze rilasciate dagli alberi della foresta — in particolare i faggi — e che hanno un effetto benefico sull’organismo.

Parco del Respiro forest bathing

Le meraviglie del Parco del Respiro, Fonte: Volagratis – Ph: Tommaso Pini

Valle d’Aosta, il regno del benessere

Trattamenti, docce sensoriali, saune e vasche idromassaggio all’aria aperta circondate dalla natura che cambia colore e da alcune delle vette più belle d’Italia. Parliamo della Valle d’Aosta, una delle mete più adatte per chi vuole staccare la spina e coccolarsi.

Qui sono numerosi i centri termali, le spa e i wellness hotel in cui rimettersi al mondo e sono, tra l’altro, tra i più eleganti del nostro Paese. Il motivo? Semplicissimo: sono pensati per vivere un’esperienza di benessere a 360°.

L’Umbria, per disintossicarsi da tutto

Abbiamo tutti bisogno di disintossicarci dalla quotidianità e in particolare dalla tecnologia. E in Italia c’è una regione verdissima e affascinate che si trasforma nella meta perfetta per ristabilire la propria pace interiore: l’Umbria.

Da queste parti si può praticare un vero e proprio digital detox, ossia il passare volontariamente del tempo lontano dai dispositivi digitali. Questa esperienza viene proposta in numerosi Bed & Breakfast, centri e agriturismi tra le colline del Cuore Verde d’Italia, dove, insieme al digital detox, vengono organizzate anche sessioni di yoga e meditazione a contatto con la natura.

Il contatto con gli animali in Maremma Toscana

Il benessere psicofisico è possibile ottenerlo anche con il contatto con gli animali. A dimostrarlo sono numerosi studi secondo i quali sono tantissimi gli effetti benefici sull’organismo. Per esempio, aiuta a ridurre lo stress, i livelli di cortisolo e l’ansia.

E la Maremma Toscana, oltre ad essere meravigliosa, vede anche nascere diverse realtà legate al benessere, dai retreat agli agriturismi passando per Bed & Breakfast e hotel che scelgono di affiancare alle più tradizionali pratiche di yoga e meditazione anche esperienze da vivere insieme agli animali.

Un esempio ne sono le passeggiate a cavallo che si possono fare in questa Terra e pensate non solo per esplorare il territorio secondo il concetto dello slow living, ma anche per contribuire al benessere psicofisico grazie al contatto con l’animale stesso.

Lanzarote, la regina del Mindfulness

Le splendide Isole Canarie sono state ribattezzate “l’Arcipelago della Mindfulness”. E la vulcanica Lanzarote ne è la regina. Grazie al suo territorio fatto di vulcani, vallate di terra nera e acque turchesi, l’isola è perfetta per chi nella natura vuole letteralmente immergersi.

In particolare è possibile farlo nelle piscine naturali incontaminate di Los Charcones, dove trascorrere qualche ora in solitudine o in silenzio tra meditazione o la lettura di un buon libro.

Tenerife, dove si aiuta lo spirito

Tenerife, nello stesso arcipelago, è una meta che aiuta corpo e spirito. Merito del paesaggio lunare regalato dalle sue distese rocciose che calmano la mente diventando, spesso, teatro di lunghe pratiche di meditazione.

Ma non solo, lo spirito lo si può aiutare anche all’Antequera beach, una spiaggia sovrastata da alte scogliere e che ospita numerose sessioni di yoga. Qui, oltre alla magnificenza della natura, la protagonista è la sabbia che, mettendo alla prova l’equilibrio, stimola la mente a concentrarsi sul “qui e ora” e su ogni parte del proprio corpo.

Porto, dove il vino fa da terapia

Ultima meta – ma non per importanza – ideale per il benessere psicofisico è la città lusitana di Porto, località famosa per la ricchissima cultura enogastronomica e per il suo vino, utilizzato nei modi più insoliti.

Tra questi c’è la vinoterapia, un trattamento dedicato al benessere del corpo e della mente che viene eseguito sfruttando le proprietà dell’uva a bacca nera e del vino che ne deriva. I risultati? Un effetto rilassante dato dai bagni nel succo d’uva, e benefici per la pelle e per il corpo, poiché l’immersione, i massaggi e gli oli essenziali utilizzati nei trattamenti aiutano a contrastare i radicali liberi e a incentivare la circolazione sanguigna.

Non resta che pensare a noi stessi e dedicarsi a un viaggio del futuro, quelli che si dirigono non solo a scoprire le meraviglie del mondo, ma anche a migliorare il nostro benessere psicofisico.

lanzarote viaggi benessere

Tutta la bellezza di Lanzarote – Fonte: Unsplash

Contenuto offerto da Volagratis.com

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il futuro dei viaggi è il benessere psicofisico: le esperienze miglio...