Fontus: la borraccia green che trasforma l’aria in acqua

La borraccia green permette, grazie ad un semplice meccanismo, di produrre mezzo litro di acqua all'ora: sarà in vendita a partire da Aprile 2017

Si chiama Fontus ed è la nuova borraccia green, che, si spera ben presto, rivoluzionerà il nostro modo di vivere. E’ risaputo che il problema della scarsità idrica si sta ampliando sempre più, rendendo più difficile l’approviggionamento dei Paesi maggiormente esposti al rischio. E’ stato constatato, infatti, che nell’ultimo 50ennio la quantità di acqua si è ridotta notevolmente soprattutto nel continente africano, dove la disponibilità si è abbassata di oltre 3/4. In Europa, invece, è stata registrata una diminuzione di oltre 1/3. In virtù di ciò, sono in molti a cercare delle soluzioni che possano attutire questi profondi cambiamenti.

Tra queste, c’è Fontus. L’idea della borraccia green era stata presentata nel 2014 al James Dyson Award, concorso internazionale di design e innovazione, dove si è classificata nelle prime posizioni. A progettarla è stato uno studente austriaco, Kristof Retezàr, ed è stata successivamente perfezionata da un team americano. Il meccanismo di funzionamento è abbastanza semplice: la bottiglia green permette, mediante un processo di condensazione, di trasformare l’aria in acqua potabile. Come? La sua struttura convoglia l’aria umida in una sezione dove, tramite l’azione del sole, consente di creare la condensa che viene successivamente raccolta in una bottiglia.

Un filtro, applicato tra le due parti della borraccia green, rende pulita l’aria utilizzata, riducendo il rischio di introdurre polvere e particelle inquinanti. Fontus, disponibile nelle versioni Airo e Ryde (da bicicletta), potrà essere una valida soluzione alla scarsità idrica. L’innovativa bottiglia, però, non è stata ideata solamente per questo motivo, ma anche per la vita quotidiana: risulterà, infatti, molto utile a chi fa sport all’aperto e per chi percorre lunghi itinerari in bicicletta. Nonostante funzioni, è ancora un prototipo e, per avere una vera e propria realizzazione, necessita di fondi.

Per questo motivo, gli ideatori della borraccia green hanno creato un crowfounding sul sito Indiegogo che, a due giorni dal termine ultimo, ha raccolto più di 345.000$, superando l’obiettivo prefissato di 30.000$. Il progetto è molto innovativo e l’idea di poter trasformare l’aria in mezzo litro d’acqua nel giro di un’ora alletta molti e i risultati della racconta fondi ne sono una dimostrazione. L’unico ostacolo resta il prezzo di vendita: l’offerta più economica è quella di 165$ Fontus Ryde e 250$ per la versione Airo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fontus: la borraccia green che trasforma l’aria in acqua