Visitare la città di Sligo e i suoi bellissimi dintorni

La chiamano il Crocevia del Nord per la sua posizione strategica e di passaggio obbligato

Sligo è una località irlandese capoluogo dell’omonima contea. La città è attraversata dal fiume Garavogue, sul quale è possibile fare mini crociere per arrivare fino alla baia e ammirare un panorama spettacolare.

Si tratta di un territorio misto tra montagne, mare e laghi, un luogo ideale per una vacanza all’insegna del relax e del benessere in mezzo alla natura. Infatti, i numerosi turisti che si recano qui ogni anno amano fare passeggiate a cavallo lungo gli impervi sentieri montuosi o cavalcare in riva al mare.

Un luogo dove scattare bellissime fotografie è la Knocknarea, una collina dalla forma caratteristica che domina il paesaggio di Sligo. In questo luogo sono stati ritrovati reperti archeologici di ogni epoca, da quella preistorica a quella medievale.

In città si può ammirare la Cattedrale dell’Immacolata Concezione risalente al 1897, costruita in stile normanno, con la sua splendida torre dell’orologio dalla quale si può ammirare il panorama circostante.

Da vedere anche la City Hall, sede del municipio, che possiede un’architettura tipica del Rinascimento italiano. Meritano una visita anche la Sligo Abbey, costruita nel 1253, e la Courthouse di epoca vittoriana che assomiglia al Tribunale di Londra.

Diversi sono i monumenti presenti in città: ne citiamo alcuni. The Western Wholesale Building, il Monumento alla carestia, la Galleria Niland e lo Yeats Memorial Building. Quest’utlimo è dedicato a Sir William Yeats, poeta e drammaturgo irlandese.

La città è raggiungibile via terra o tramite il piccolissimo aeroporto di Strandhill, località molto amata dagli appassionati di surf, a pochi chilometri da Sligo. I turisti affittano le automobili per spostarsi all’interno di questa contea nel Nord dell’Irlanda.

Gli amanti dell’archeologia non potranno perdere una visita al sito di Carrowmore, un luogo di antiche sepolture preistoriche che conserva 30 tombe megalitiche e i resti di molte altre tombe ormai scomparse.

Itinerari naturalistici sono inclusi nella zona di Benbulben, un’alta collina che sovrasta la città con la sua particolare forma con pendici calcaree molto ripide.

Nell’area urbana di Sligo ci sono diverse osterie dove gustare specialità del posto tra cui il mullygatawny, uno stufato cotto nel brodo di ossa di agnello, o il colcannon, una sorta di insalata di cavolo condita col burro. I dolci rivestono grande importanza nella cucina irlandese, tra questi ricordiamo l’Irish cheese cake e la currant square.

Immagini: Depositphotos

Visitare la città di Sligo e i suoi bellissimi dintorni