Visitare l’appartamento museo di Jimi Hendrix a Londra

Per gli amanti del genere, apre finalmente il museo nell'appartamento di Jimi Hendrix a Londra e in quello di Handel, al 23 e 25 della stessa strada

Uno dei maggiori concentrati di genio musicale, come l’ha definita Alistair Stranack, presidente della Handel House Trust, la casa londinese di Jimi Hendrix fu anche residenza di George Friderich Handel, compositore che studiò a cavallo tra ‘600 e ‘700 ad Amburgo, per poi vivere la maggior parte della sua vita a Londra. L’appartamento di Jimi Hendrix a Londra si trova al 23 di Brook Street, mentre quello di Handel è al 25 della stessa strada. Oggi i due appartamenti costituiscono un unico complesso museale gestito dalla Handel House Trust.

Con i biglietti in prevendita già dal 2 novembre 2015 per un’apertura prevista per il 10 febbraio 2016, questo museo è destinato a diventare uno dei must di Londra. Jimi Hendrix lo acquistò nel 1968, mentre rifletteva su una possibile svolta nella sua carriera. Proprio nell’estate di quell’anno usciva uno dei suoi album più famosi, Electric Ladyland LP. Qui Jimi Hendrix visse per due anni con la sua fidanzata, e proprio in questo periodo suonò a Woodstock. Sentiva un legame molto forte con questa casa, la sua prima vera casa, ed era molto interessato molto ai lavori di Handel. Tra gli altri dischi che acquistò c’è una copia del Messiah suonata dalla English Chamber Orchestra.

Il biglietto di ingresso è prenotabile online, scegliendo anche l’orario, con una visita ogni ora.
Il costo del biglietto intero per visitare entrambi gli appartamenti è di 10 sterline, il ridotto per bambini al di sotto dei 16 anni costa invece 5 sterline.
È possibile visitare anche solo uno dei due appartamenti, al prezzo di 7.50 sterline – 3 sterline per i bambini.
Per ogni acquisto c’è un costo del servizio di una sterlina, che si paga una volta sola, non una volta per biglietto.

Il museo apre alle 9 del mattino e chiude alle 6 del pomeriggio, con una visita prenotabile ogni ora a partire dalle 11 e fino alle 17.
La domenica, la prima visita è alle 12.
Il lunedì e i festivi il museo rimane chiuso.
Il museo ospita anche esposizioni temporanee ed eventi, e sul sito è possibile tenersi aggiornati sulle date, e prenotare online.

Il Handel House Trust ha in gestione la casa di Handel da alcuni anni ormai, e ha sempre usato l’appartamento di Hendrix come studio e ufficio, aprendolo solo di rado e occasionalmente. Solo di recente l’organizzazione ha deciso di eseguire dei lavori di ristrutturazione e aprire permanentemente anche la casa al civico 23. La ristrutturazione, finanziata da donatori privati e dal Heritage Lottery Fund, è costata 2,4 milioni di sterline.
Oggi finalmente possiamo consigliarvi una meta nuova e unica, l’appartamento di Jimi Hendrix a Londra.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Visitare l’appartamento museo di Jimi Hendrix a Londra