Turismo fluviale: viaggiare sul fiume

Passare una vacanza sulla houseboat dalla Francia alla Germania, dall'Inghilterra all'Irlanda

Ecco che il turismo fluviale, nato in Inghilterra nel Norfolk Broads , si è pian piano allargato in Europa , dando vita così ad una vera e propria moda di vacanza alternativa. Questo tipo di vacanza è adatto a tutti quelli  che vorrebbero farsi cullare dal fiume mentre sulla riva scorre un paesaggio naturale o una località d’arte, per passare la notte dormendo direttamente sulla barca sul fiume o lungo i canali. In molti preferiscono questa soluzione di viaggio “on board”.

I luoghi più conosciuti sono senza dubbio la Borgogna o il Canal du Midi, ma anche la nostra splendida laguna veneziana e non per ultima la splendida Amsterdam. Si parte con uno splendido battello, completamente equipaggiato che davvero non farà sentire la mancanza di un classico albergo. Al timone non servirà un capitano ma ciascuno sarà responsabile del proprio natante. Si tratta di imbarcazioni semplici da pilotare  e soprattutto senza patente nautica.

Sono moltissime le scelte che si possono fare, percorsi in terra francese: dalla Bretagna all’Aquitania, dalla Borgogna a Lot Quercy, senza dimenticare le regioni dello Champagne e l’incantevole Parigi.
Altro percorso che con l’houseboat è davvero incantevole è quello di Alsazia e Lorena: si passa dalla natura più selvaggia fino alle grandi città, come Strasburgo: scenari diversi ma altrettanto incantevoli. Se però questo tipo di vacanza appare più diffuso soprattutto in Francia, c’è da dire che altri territori europei offrono altre destinazioni per navigare sui fiumi. Irlanda, Inghilterra, Germania, Olanda così come Portogallo e Scozia ma anche la nostra Italia.

In Germania la regione del Meclemburgo è un vero e proprio labirinto di fiumi, canali e laghi di ogni dimensione, una meta ideale per gli amanti della navigazione fluviale. Ma anche l’Irlanda può andare bene, specie in estate: lungo la regione dello Shennon si potranno ammirare le meravigliose distese di prati verdi, le cittadine tipiche e i siti storici.

Non ci dimenticheremo di citare le Fiandre, percorso davvero incantevole in cui si potrà navigare tutto il Belgio, partendo da Nieuwpoort ecco che passerete Borgues, Vatten, Veurne e Arques. Per chi volesse vedere la Venezia del Nord è senza dubbio d’obbligo fermarsi a Bruges. Girare l’Europa in una casa galleggiante sarà davvero un’esperienza unica. Da 2 a 13 persone potranno avere l’onore di navigare sui fiumi nel mezzo delle atmosfere più belle del mondo.

Turismo fluviale: viaggiare sul fiume