Sulla neve, nei Kindergarten

Imparare a sciare può non essere sempre un’esperienza divertente e piacevole per i più piccoli. Basta un piccolo spavento, o più semplicemente una partenza col piede sbagliato e subito la voglia di continuare, scema. Con grande delusione dei genitori, che già sognavano allegre discese con tutta la famiglia al completo.

Per non stroncare sul nascere aspiranti Alberto Tomba, e per soffiare sul sacro fuoco della passione e dell’entusiasmo, sono sempre di più le località sciistiche italiane che si sono attrezzate con i cosiddetti Kindergarten. Si chiamano così i campi scuola sulla neve per bambini, delle vere e proprie aree spesso recintate che vantano giochi, tapis roulant, castelli e pupazzi di ogni tipo, per strizzare l’occhio ai più piccini e accattivarsi le loro simpatie. Spesso al loro interno non mancano i beniamini delle favole, con cui fare le prime lezioni di avvicinamento allo sci e più in generale ai giochi sulla neve in un’atmosfera più giocosa e gaudente delle più classiche scuole di sci del passato.

A Pampeago, in Valle di Fiemme (Tn), nello Ski Center Latemar, si possono muovere i primi passi nell’Asilo della Neve, un mini villaggio in cui i bambini possono divertirsi in sicurezza, affidati ai maestri per imparare i primi rudimenti dello sci e al personale specializzato per giochi divertenti che lasceranno i genitori liberi di concedersi qualche discesa in tranquillità mentre i figli se la godono giocando, andando sui bob, o facendo pupazzi di neve.

Campi giochi non mancano a Madesimo (So), Livigno (So), e Bormio (So), dove personaggi come Balù, l’orso bruno del Libro della jungla, Ali Babà e tanti altri danno il benvenuto ai baby campioni dello sci.

Pupazzi giganti e colorati, castelli fatati, allegri serpentoni gonfiabili e ponti spiccano sulle nevi dell’Adamello, al Fantaski: questo il nome dell’apposito parco giochi per bimbi, uno spazio recintato dotato di nastro trasporta bambini, e tante altre attrezzature utili per fare dello sci un fantastico ed emozionante gioco nuovo e per i più spericolati da non perdere la pista di tubing oltre alla giostra a cui agganciarsi come se si fosse su uno skilift.

Vanta un bellissimo campo giochi anche La Thuile che dispone di un kindergarten sulla neve dove i piccini possono trascorrere ore spensierate divertendosi senza correre alcun pericolo. E sempre in Valle d’Aosta, a Pila, i piccoli possono scegliere tra 4 diversi percorsi d’avventura segnalati dal gufo, dal coniglio, dalla volpe e dallo scoiattolo: i bambini possono sciare affrontando salti, curve e gobbe, ma sempre in sicurezza.

Tappeto volante, sci fatati e trenino della neve fanno dell’Alpe di Siusi l’Altipiano dei bambini. Vi si trova infatti lo Ski-Fun-Park Kids, un asilo bianco per bambini dai tre anni in su con tunnel, minitrampolino, gobbe di neve, tappeto mobile per le risalite, un trenino con stazione e tanti altri divertimenti. Ogni settimana viene organizzato un programma di animazione e giochi anche per i bambini che non sciano, sempre assistiti da personale specializzato.

Sulla neve, nei Kindergarten