Serifos: un angolo di paradiso nel cuore delle Cicladi

Vacanze all'insegna del relax e della tranquillità? Serifos è sicuramente la scelta giusta

Serifos può essere considerata la perla delle isole Cicladi con le sue caratteristiche viuzze a forma di labirinto, le chiese antiche, le tipiche abitazioni colorate di bianco. Mantiene molto delle sue origini e tradizioni in quanto, nonostante stia pian piano diventando una meta vacanziera, non è stata ancora invasa dal turismo di massa. E’ rinomata soprattutto per l’atmosfera molto rilassata che la avvolge e per le eccellenti prelibatezze culinarie. I poco più di mille abitanti dell’isola sono dediti esclusivamente all’agricoltura e alla pastorizia e solo ultimamente si stanno dedicando all’offerta di servizi turistici.

Le leggende narrano che su quest’isola fosse giunta Diana con il figlio Perseo, avuto da Zeus, dopo che il padre della stessa, in collera, li avesse gettati in mare in una scatola. Serifos si distingue per il sistema democratico che l’ha caratterizzata fin dal VII secolo avanti Cristo. Le sue tradizioni sono il frutto delle diverse dominazioni che ha subito: prima come vassallo di Atene, per poi passare sotto la guida di Macedoni, Bizantini, Veneziani e Turchi. Ovvio quindi che le diverse culture si sono miscelate dando vita ad un qualcosa di davvero unico in tema di costumi e tradizioni.

Essendo un luogo così ricco di cultura, è scontato che le attrattive di interesse artistico siano molteplici. Nel capoluogo Chora, che ha mantenuto una cittadella antica al suo interno, è possibile vedere il museo archeologico e una chiesa del XVIII secolo. Impressionante, pur se non visitabile, il monastero Taxiarchon del XVI secolo. Molto suggestivo il castello di Hora, che ricorda la dominazione veneziana e che offre al visitatore una vista mozzafiato sul mare. Resta ben poco della sua antica struttura, anche se dona comunque il loro antico splendore.

Serifos rappresenta il luogo ideale per riposarsi e rilassarsi, distesi al sole su una delle sue stupende spiagge. Livadaki è la spiaggia più grande, adatta per le famiglie e per i bambini, dove è possibile anche rifocillarsi. Quelle più caratteristiche sono raggiungibili via mare con apposite barche. Proprio perché è il luogo ideale per rilassarsi, non è presente una particolare vita notturna. Al massimo si potranno gustare nei ristoranti tipici le pietanze tipiche e godersi l’atmosfera incantata. La maggior parte dei locali si trova a Chora, direttamente sul mare, dove si potrà mangiare pesce fresco e gustosi formaggi, accompagnati da un buon vino locale.

 

Serifos: un angolo di paradiso nel cuore delle Cicladi