L’isola di Porto Santo: spiaggia mare e relax

Relax e riposo in pieno Oceano Atlantico a contatto con la natura e attività all'aria aperta per ritemprare lo spirito

Se si vuole trascorrere una vacanza all’insegna del relax e della natura, non occorre prenotare ai Caraibi, l’isola di Porto Santo in Portogallo è il lido più a portata di mano durante le torride giornate estive.

Siamo a 50 Km dall’isola di Madeira e tra giugno e settembre è facile incontrare sulle spiagge dorate migliaia di corpi distesi a prendere il sole. In aprile l’atmosfera è meno vacanziera, ma anche il periodo migliore per godersi un pezzetto di “tropici” in Europa silenzioso e meno caotico. La costa meridionale dell’isola è caratterizzata dalla presenza di sabbia fine, la parte settentrionale invece offre uno scenario diverso con gli scogli che cadono a picco dentro il mare.

L’isola di Porto Santo si può raggiungere con l’aereo, oppure con il traghetto partendo dal porto di Abrigo. Porto Santo non è solo mare, ma offre diverse attrazioni turistiche che vale la pena conoscere. Una rarità che s’incontra visitando l’isola sono le “canne d’organo”. Sono delle formazioni vulcaniche presenti nel sito geologico di Pico Ana Ferreira, che ricordano molto le figure poligonali.

Per gli amanti del golf, l’isola offre uno dei campi più grandi e attrezzati del mondo, il Golf Porto Santo, dove ogni anno vengono disputati importanti tornei. Nella zona interna dell’isola c’è Quinta das Palmeiras, un piccolo giardino botanico che ospita diverse specie di animali e lussureggiante vegetazione, il luogo ideale dove fare un’incontro ravvicinato con le bellezze della natura.

Chi decide di trascorrere le proprie vacanze sull’isola di Porto Santo, lo fa esclusivamente per l’azzurro cristallino del mare e per le spiagge finissime e dorate. Il centro di Talassoterapia sfrutta i benefici delle acque, per curare malattie reumatiche e alleviare i dolori all’apparato osseo scheletrico. Per combattere lo stress è sufficiente fare una passeggiata lungo il bagnasciuga o praticare una delle tante attività programmate all’aperto.

Non solo gite in barca dove cucinare a bordo il pesce pescato, ma anche immersioni e passeggiate in bicicletta. L’isola di Porto Santo offre molto intrattenimento soprattutto la sera, con balli
lungo la spiaggia o cene sotto il cielo stellato. Prima di concludere la vacanza bisogna concedersi il piacere di bere una Poncha, acquavite ricavata dalla canna da zucchero, in un locale dove lasciarsi ammaliare dal rumore del mare e affascinare da un tramonto da cartolina.

Immagini: Depositphotos

L’isola di Porto Santo: spiaggia mare e relax