Paxi, meravigliosa isola greca

Paxi o Paxos è la più piccola fra le Isole Ioniche greche

Paxi o Paxos è la più piccola e intima fra tutte le Isole Ioniche della Grecia. Situata al lato della più grande Corfù, è fiancheggiata in un lato dalla costa dell’Epiro e dista circa un’ora dalla città di Parga. Una volta giunti sul posto sembra di essere arrivati in una dimensione magica e speciale, dove tutto è tranquillo e a dimensione d’uomo. La natura risulta essere molto variegata e le spiagge apprezzatissime dai turisti che ogni anno vi si recano.

Nonostante le spiagge siano prevalentemente costituite da ciottoli bianchi e manchino quasi completamente quelle di sabbia, Paxi è sicuramente una fra le più belle isole greche per quanto riguarda la vita di mare. Anche l’entroterra sa regalare ottimi panorami: i villaggi costruiti all’interno di Paxi sono per lo più circondati da distese di ulivi centenari. Basti pensare che ce ne sono più di 250mila esemplari e, infatti, la raccolta delle olive e la produzione dell’olio rappresenta la principale attività dell’isola durante il periodo invernale. Gli uliveti si armonizzano perfettamente con le costruzioni dei villaggi, fatti principalmente da piccole costruzioni in pietra, tetti di tegole rosse e muretti a secco.

E’ proprio questo il bello di Paxi, un’isola che è riuscita a conservare le tradizioni e allo stesso tempo ad accogliere moltissimi turisti. L’alternarsi di un’estate piena di persone e il periodo invernale, meno frenetico e tranquillo, scandiscono il tempo degli abitanti di questa isola della Grecia. Ciò che ne risulta è un mix fra turismo responsabile e un po’ d’élite, e i moltissimi affezionati di Paxi, che tanto volentieri tornano per una vacanza all’insegna del totale relax.

Quello che si consiglia per apprezzare veramente le bellezze dell’isola, è noleggiare un mezzo per poter raggiungere e visitare anche l’entroterra. Un tour non potrà che partire da Gaios, capoluogo di Paxi. Questa è una piccola cittadina nella quale ancora si risente l’influenza della dominazione veneziana. I palazzi color pastello che fiancheggiano il lungomare sono particolarmente belli al tramonto, e i numerosi ristorantini invitano a restare per una cena a lume di candela. Proseguendo poi lungo la costa si possono trovare moltissime calette quasi isolate dal resto del mondo, con un’acqua limpida e cristallina alla quale non sarà possibile resistere. Inoltrandosi invece verso l’interno dell’isola, si potranno visitare gli antichi villaggi rurali in cui la fanno da padrone le coltivazioni di ulivi. Qui rimarrete incantati dal profumo e dai mille colori.

Paxi, meravigliosa isola greca