Patmos: tutto su quest’isola della Grecia

Patmos è una meta turistica greca molto ambita per le sue bellezze naturali e architettoniche

Patmos è una piccola isola del mar Egeo, conosciuta in Italia con il nome di Patmo, che fa parte dell’arcipelago del Dodecaneso. L’isola è situata a Nord di Levo e a Sud dell’isola di Icaria, che sono isole molto importanti di questo tratto di mare. Patmos è una meta turistica molto ambita, perché ritenuta interessante sia dal punto di vista artistico che più strettamente religioso, per questo motivo infatti attrae i pellegrini. Del suo comune fanno parte anche le isole Arkoi e Marathi, che sono mete sempre molto frequentate. Il clima di Patmos è decisamente paradisiaco, giacché l’isola gode di un’estate lunga e secca, con una temperatura costante di circa 35°, perfettamente sopportabile poiché l’isola è abbastanza ventilata.

Quest’isola è molto interessante non solo dal punto di vista geografico, ma anche dal punto di vista architettonico in quanto la cultura bizantina si coniuga perfettamente con l’architettura tradizionale greca. È possibile visitare il famoso monastero di San Giovanni situato nel bellissimo centro storico di Chorà. Molti luoghi di questa incredibile isola sono stati dichiarati patrimonio dell’UNESCO. Per questo motivo Patmos è una delle mete turistiche preferite dai fotografi di tutto il mondo, che possono così immortalare l’arte classica in tutta la sua armonia e naturalezza.

Patmos è anche oggetto di numerosi pellegrinaggi, perché oltre ad avere mantenuto le funzioni religiose della chiesa originaria, è anche menzionata nell’Apocalisse di Giovanni, libro che ha da sempre esercitato una certa attrattiva sulle persone. Infatti una meta molto ambita sia dai pellegrini che dai turisti è la grotta dell’Apocalisse, ovvero il luogo dove si narra che l’apostolo venne esiliato. Il Parlamento greco ha recentemente nominato Patmos “Isola Sacra”. L’isola è inoltre conosciuta come il luogo in cui Oreste si sarebbe rifugiato dopo aver ucciso la madre Clitennestra.

Oltre che per l’archeologia e i pellegrinaggi l’isola di Patmos si presta a numerose e interessanti escursioni. Infatti, con i suoi 34,05 chilometri quadrati, quest’isola è una delle mete più amate dalle persone che amano trascorrere tempo all’aria aperta.
Prenotare viaggi a Patmos è semplicissimo, basta rivolgersi ad una qualsiasi agenzia turistica o cercare nel web il pacchetto che più si adatta alle nostre esigenze. Che si voglia trascorrere un week-end al mare o una settimana all’aria aperta, quest’isola è l’ideale per soddisfare qualsiasi esigenza.

Immagini: Depositphotos

Patmos: tutto su quest’isola della Grecia