Nell’oasi faunistica di Sant’Alessio (PV)

Dal bradipo al cormorano, dal gipeto alla cincia, dal martin pescatore al cavaliere d'Italia

“Nel 1994, su invito degli amici della LIPU, decidemmo di rendere l’Oasi di Sant’Alessio visitabile. Scoprimmo presto che gli animali selvaggi che popolavano il nostro ambiente tolleravano bene la presenza umana. Osammo, un passo alla volta, costruire camminamenti “segreti”, che consentono ora al visitatore di penetrare nel cuore della garzaia (così si chiama, in gergo, la nidificazione coloniale degli aironi), o a pochi centimetri dal martin pescatore e dal picchio rosso, o a pochi metri dai fenicotteri, dalle cicogne, dai mignattai. I nostri animali recuperano i comportamenti originali: per esempio, la pesca in rastrello delle spatole, l’allevamento di una prole che, quando viene reimmessa in natura, non presenta i limiti fisici e culturali che abitualmente ne rendono difficile la reintroduzione.”
Così inizia la presentazione del parco faunistico di Sant’Alessio, una gita ideale per riscoprire una dimensione naturale e per poter osservare liberamente gli animali dell’oasi.

Come arrivare
Da Milano (25 Km). Imboccare via Ripamonti, seguire sempre per Pavia, appena superato Lardirago svoltare a sinistra per Sant’Alessio
Da Pavia (6Km): imboccare via Ferrini e poi sempre dritto fino all’indicazione per Sant’Alessio
Dall’autostrada Piacenza-Torino (20 Km): uscita Broni, seguire per Pavia fino al bivio per Milano (distributore Esso). Seguire le indicazioni per Milano fino al bivio per Landriano Lardirago. Proseguire per Lardirago fino al bivio per Sant’Alessio.
Dalla tangenziale Ovest di Milano (20 Km): uscita Pavia Val Tidone, seguire le indicazioni per Pavia, appena superato Lardirago svoltare a sinistra per Sant’Alessio
Per chi è in visita alla Certosa di Pavia (8 Km): guardando la Certosa, dal piazzale del parcheggio, dirigersi a destra verso Pavia (senza tornare verso il centro cittadino) e poi seguire attentamente le indicazioni per l’Oasi presenti su tutto il percorso (itinerario: Certosa, Zeccone, San Genesio, Due Porte,Sant’Alessio con Vialone) 

Orario
Dalle 10.00 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.00; l’apertura è comunque limitata alle ore di luce)
infrasettimanale chiusura ore 17.00
Apertura dal 1° marzo al 9 novembre: tutti i giorni salvo i lunedì non festivi.
Novembre, dicembre, gennaio, febbraio: chiuso (L’orario di apertura è comunque ristretto alle ore di luce)

Costi 
Adulti adulti €12
Ridotti: bambini dai 3 ai 12 anni  €9 
Portatori di handicap in carrozzella  €9
 accompagnatori di portatori di handicap in carrozzella  gratuiti
Anziani giorni feriali  €9

Nell’oasi faunistica di Sant’Alessio (PV)