Murter, ecco cosa c’è da visitare sull’isola della Croazia

L'isola di Morter, tra villaggi e mosaici romani, ecco cosa è possibile visitare

Murter è un’isola della Croazia che misura solamente di 18 chilometri quadrati. Le coste appaiono frastagliate e ricche di insenature. Il passaggio in epoca preistorica degli Illiri, dei Liburni e dei Romani hanno reso il luogo ricco di resti architettonici e mosaici romani. Molti i sentieri presenti, anticamente usati dai pastori, che conducono in cima alle colline dell’isola, dove è possibile scorgere il mare. L’isola conta oltre 5.000 abitanti sparsi nei quattro villaggi principali: Murter, Tisno, Betina e Jezera.

Il paese di Murter è posto nella zona Nord occidentale dell’isola, sotto il monte Raduc. Gli edifici si sono sviluppati ai due lati della strada che conduce alla baia di Hramina, ricca di negozi e impianti turistici. La baia Slanica invece ospita un campeggio e una gradevole spiaggia di sabbia, ciottoli e scogli.

La parte più antica del paese presenta una forte impronta medievale ed è posta sulla collina Stari Murter. Le case sono di pietra calcarea e sono raccolte attorno alla chiesa di San Michele risalente al 1770. Un’altra chiesa più piccola, del 1760, è raggiungibile arrivando sul colle Vrsina e prende il nome di Sveti Rok.

Tisno invece è un paese la cui fondazione risale al quindicesimo secolo ed è da attribuire alle famiglie che dalla terraferma fuggivano dai Turchi. E’ il primo paese di Murter e sulla terraferma offre moltissime strutture turistiche, ma anche piccole abitazioni private. Le abitazioni incarnano le tipiche case di pescatori di pietra bianca.

Betina dista 2 km da Murter e 8 da Tisno. Qui è possibile trovare un cantiere navale dove vengono costruite barche da diporto e imbarcazioni. Numerose le case in pietra nuda presenti nel centro storico. Addossate l’una all’altra, sono separate da vie strettissime, dette calli. La Chiesa di San Francesco è circondata da queste case, mentre la Chiesa della Madonna di Gradina è posta sul promontorio dal quale prende nome.

Jezera si trova più a Sud e a pochi chilometri da Tisno. Insieme a Murter è stata a lungo l’unico paese abitato dell’isola. Dove oggi è possibile scorgere i campi coltivati, un tempo vi erano piccoli laghi. Dietro questo paese si trova il colle Braisca che ospita la chiesa di Nostra Signora. Gli abitanti di questa zona sono agricoltori e pescatori, in modo particolare di spugne. Caratteristiche le cappelle di San Rocco, San Costanzo e San Nicolò.

Immagini: Depositphotos

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Murter, ecco cosa c’è da visitare sull’isola della Croazi...