Marsiglia, Euro 2016 ma non solo

Marsiglia, per Euro 2016, merita una riscoperta sotto il profilo calcistico ed oltre

Tra giugno e luglio 2016 avranno luogo gli Europei di calcio 2016 che saranno ospitati dalla Francia. Per Euro 2016 sono stati creati 6 gironi in cui si raccolgono le 24 squadre partecipanti, ovvero A (Francia, Albania, Romania, Svizzera), B (Inghilterra, Russia, Galles, Slovacchia), C (Germania, Ucraina, Irlanda del Nord, Polonia), D (Spagna, Turchia, Croazia, Repubblica Ceca), E (Belgio, Italia, Repubblica d’Irlanda, Svezia), F (Portogallo, Islanda, Austria, Ungheria).
Marsiglia, per l’Euro 2016, è una delle città ospitanti. Qui giocheranno grandi squadre come, ad esempio, Francia e Germania.

Marsiglia è tra le città francesi più conosciute ed antiche. Si trova nella regione PACA (Provence-Alpes-Cote d’Azur) ed ha poco più di 860 mila abitanti. Lontane nel tempo le sue origini, risalenti al 600 a.C. per opera di alcuni marinai greci. Non a caso, ai giocatori della squadra calcistica della citta (Olimpique de Marseille) è dato il soprannome di Focei. Questa squadra, nata nel lontano 1899, è una delle più premiate e forti di tutta la Francia, vincitrice e detentrice di titoli importanti, tra cui coppe e super coppe di Francia oltre che una Coppa Intertoto e una Coppa dei Campioni (Champions League).

Il calcio, infatti, è una vera e propria passione per Marsiglia sin dai tempi più lontani. Il famoso stadio Velodrome è l’impianto sportivo dell’Olimpique de Marseille (dai colori bianco-blu) e della città intera. Marsiglia, per Euro 2016, ha provveduto ad aumentare ancora ulteriormente la capienza del Velodrome che sarà di circa 67 mila posti.
In più è stato messo il tetto, motivazione per la quale ad oggi questo impianto sportivo è una delle attrazioni principali per chi si reca a Marsiglia. Nella squadra di questa città ha militato l’attuale allenatore della nazionale francese, ovvero Didier Deschamps.

Ma cosa c’è da vedere a Marsiglia? Molte sono le alternative che si aprono al turista che visita la città. La Chiesa di Notre Dame de la Garde, ad esempio, si trova in una posizione dominante su Marsiglia e sul porto. Vi si può ammirare la statua della Madonna col Bambino, protettrice della città. Il Chateau d’If, poi, è noto per aver ospitato la leggendaria figura del Conte di Montecristo. Il MuCEM (Museo della Civilizzazione d’Europa e del Mediterraneo) con la sua tipica architettura di tipo cubista, fonte di grande attrattiva. A Marsiglia si trova anche il quartiere più antico di Francia, con i particolari vicoli che lo contraddistinguono. Infine, è sempre visitabile il Parco Nazionale delle Calanques, dove mare e terra si uniscono in un connubio unico e di rara bellezza.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Marsiglia, Euro 2016 ma non solo