Il mare del Lazio: le spiagge più belle

Da Gaeta a Sperlonga, da San Felice Circeo a Tarquinia: alla scoperta delle spiagge del litorale laziale

Le coste del Lazio offrono molte possibilità per tutti i tipi di viaggiatori. Dalle spiagge più selvagge, con un mix di dune di sabbia e pinete, a quelle più attrezzate, per gli amanti della comodità.
Queste spiagge sono molto amate dai romani, che vi si recano soprattutto per le gite fuori porta, ma alcune zone, specialmente in piena estate, sono affollatissime di turisti, anche stranieri.
Vi proponiamo un’ampia veduta di alcune delle spiagge più belle del Lazio.

Gaeta
La Spiaggia di Serapo è la spiaggia principale di Gaeta. Dista circa un chilometro dalla città ed è una bellissima spiaggia di fine sabbia dorata. Il litorale ampio e lungo si distende fino alla spiaggetta di Fontania. Merita una visita il Castello Aragonese, sito su una sorta di penisola, veramente affascinante.

Sperlonga
La Spiaggia dell’Angolo è l’unico tratto di spiaggia di tutta Sperlonga a non essere occupato da stabilimenti balneari, potrete così scoprire il fascino vero di questi luoghi. La spiaggia fine e dorata, mista a qualche scoglio, offre un fascino selvaggio.

Terracina
Tre chilometri di spiaggia per lo più attrezzata e soprattutto con tanti divertimenti notturni. Terracina è una delle mete preferite dagli amanti dei locali di vario genere e da chi cerca le comodità.
Terracina sorge sull’estremità meridionale dell’Agro Pontino presso le rocce a strapiombo dei monti Ausoni.
Oggi si presenta divisa in tre parti: il quartiere medievale sulla collina, con vie strette e monumenti interessanti; la zona sette-ottocentesca lungo la via Appia con aspetto in prevalenza neoclassico; i vasti sobborghi moderni lungo la costa, soprattutto a ovest dov’è sorta una città balneare.

San Felice Circeo
Si tratta di una delle più famose località balneari del litorale pontino, la spiaggia di San Felice Circeo fa parte del Parco Nazionale del Circeo. Questa località è immersa nella macchia mediterranea e offre uno spettacolo molto bello ai viaggiatori. Qui ci sono molti stabilimenti balneari e le spiagge sono attrezzate al meglio per accogliere i turisti.

Minturno
Meglio nota come Spiaggia dei Sassolini, la spiaggia di Scauri si estende nella località turistica di Minturno. Si tratta di un’insenatura naturale riparata tra Monte d’Oro e Monte di Scauri, formata da sabbia ocre, ciottoli e scogli. Una curiosità: qui sono state girate alcune scene del film “Per grazia ricevuta”, con Nino Manfredi, e del fim “Il Conte di Montecristo”, con Gerard Depardieu e Ornella Muti.

Nettuno
Una delle più famose spiagge di Nettuno è quella di Torre Astura. Qui non ci sono palazzi che deturpano il paesaggio lasciando il litorale, lungo ben 11 km, inalterato. Spiaggia dorata, mare cristallino e il fascino inalterato di luoghi ancora in parte selvaggi la fanno da padrone. A rendere il tutto ancora più affascinante ci pensa la Torre Astura, un castello su un isolotto che una lingua di spiaggia collega alla terraferma.

Ladispoli
Chi non ricorda Verdone quando in “Un sacco bello” doveva andare al mare a Ladispoli? Questa località è una delle preferite dai romani, dista infatti dalla capitale circa 40 km.
La spiaggia più famosa è quella di Torre Flavia, a circa 5 km dalle secche di Torre Flavia. Il mare è molto bello, azzurro, cristallino e trasparente, con fondali sabbiosi.

Tarquinia
Una delle più belle spiagge di Tarquinia è quella di Pian di Spille, conosciuta anche come la Grande Ciambella. Un lungo litorale sabbioso misto a pinete mediterranee fanno da contorno a un mare molto bello. Qui è anche possibile praticare naturismo.
Anche la spiaggia dei Bagni di Sant’Agostino è molto bella, famosa soprattutto per le dune che si alternano a fitte pinete.

Il mare del Lazio: le spiagge più belle