Lungo la Via dell’Ambra, da Riga ad Aquileia

Un percorso di 418 chilometri alla ricerca dell'ambra baltica

L’ambra, usata sin dall’età della pietra, ha una storia di oltre 6.000 anni. La peculiarità dell’ambra baltica, secondo gli esperti, risiede nella sua importante quantità di acido succinico. Ma, più che per la sua composizione, ad affascinare è la storia millenaria come ornamento, il valore magico e religioso, la capacità di catturare elementi provenienti dal passato.

Come non rimanere affascinati lungo i 418 chilometri della Via dell’Ambra: l’itinerario, partendo da Riga, attraversando i Paesi Baltici e la Russia, raggiunge la stessa Italia e, in particolare, Aquileia.

Senza trascurare il centro Europa, in particolare la Germania, Austria, Ungheria e Slovenia. Ma il vero cuore del lungo itinerario della pietra preziosa è nella Repubblica Ceca, tra le alture e le pianure della Moravia. Lungo il viaggio si possono così conoscere storia e cultura del territorio, nelle fattezze dei possenti castelli, dei santuari solenni, delle località termali, delle case rurali del Museo all’aperto di Roznov pod Radhostem e delle splendide cittadine medievali.

Come se non bastasse, a far da cornice, lo splendido scenario montano con la catena dei Beskydy, i monti Jeseniky e i Carpazi Bianchi. Non a caso il Paese diviene luogo ideale per dedicarsi a numerose discipline sportive: rilassanti partite a golf, più o meno lunghe pedalate, discese in mountain bike, corse a cavallo, trekking, passeggiate e il jungle creek per avventurarsi sugli alberi con corde e carrucole.

La Moravia si presenta come un bellissimo polmone verde. Ma nella Repubblica Ceca di luoghi incontaminati e selvaggi ce ne sono davvero tanti. E non è raro incontrare animali come il lupo, l‘urogallo, il gatto selvatico, la lince e tanti altri meno conosciuti.

Il Parco nazionale Krkonošský Národní è uno di questi e, al suo interno, vanta ancora un ghiacciaio, seppur oggi minacciato dall’inquinamento. Il Parco nazionale di Šumava si trova nei pressi di città quali České Budějovice, Kaplice, Český Krumlov e Horní Planá, con impianti sciistici aperti tutto l’anno. Il Parco nazionale Podyjí, infine, sul letto del fiume Dyje tra Znojmo e Vranov nad Dyjí, presenta una straordinaria varietà di flora e fauna.

Lungo la Via dell’Ambra, da Riga ad Aquileia