Istanbul, non solo Moschea Blu

La città in cui si respira l'atmosfera delle "Mille e una Notte" è anche un centro multiculturale, moderno e dinamico ricco di musei

Se prima di partire per Istanbul vi aspettate di trovare una città arabeggiante piena di odalische e cammelli vi sbagliate di grosso. Questa meravigliosa metropoli, infatti, oltre a essere la capitale della Turchia, è anche una megalopoli multiculturale,  moderna e dinamica. Da sempre crocevia di popoli e culture diverse, Istanbul oggi è diventata una città d’arte che attira turisti da tutto il mondo. Numerosi sono i musei della città, come il Santralistanbul aperto nel 2007, il Pera Museum e l’Istanbul Modern Museum aperto nel 2004 al posto di vecchi magazzini a Karakoy. Tra le nuove attrattive della città c’è anche il Sakip Sabanci Museum convertito da una villa del 1800 sul Bosforo ed è anche un bar e ristorante. Oltre alla classica Moschea Blu, da vedere a Istanbul ci sono anche le vicine Isole dei principi, formate da un arcipelago non distante dalla costa asiatica della città. Taksim è un quartiere all’insegna della modernità, con una delle piazze più grandi della città. In questa zona è visitabile anche la ricca Galleria d’arte di Taksim con una mostra permanente di vedute della città dipinte dai più noti pittori turchi. Per un po’ di relax c’è il Parco Gulhane, una delle aree verdi più famose della città. Se invece volete andare sul classico non fatevi mancare un tipico massaggio turco in uno dei caratteristici hammam della città.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Istanbul, non solo Moschea Blu