Ischia, tra mare e terme

Concedersi una vacanza per prendersi cura di se stessi, rigenerarsi dallo stress quotidiano e rilassarsi

Concedersi una vacanza per prendersi cura di se stessi, rigenerarsi dallo stress quotidiano e rilassarsi è il sogno di molti. Per trasformarlo in realtà, l’ideale è regalarsi una breve pausa di benessere a Ischia, la maggiore delle isole dell’arcipelago campano nonché località turistica famosa proprio, oltre che per le sue pinete, le sue spiagge e il suo mare, per i suoi parchi termali. Come quello di Poseidon, considerato un’oasi di pace e ottima combinazione di cure e vacanze al mare. Ideale per rilassarsi anche Negombo, dotato di un centro cosmesi con sauna e bagno turco. Oltre che di giardini panoramici dove, secondo le stagioni, ammirare fioriture copiosissime, odorare fragranze mediterranee e cogliere frutti di stagione. Per chi ama il silenzio e la tranquillità anche la cornice di Sant’Angelo, dove sorgono i giardini di Aphrodite Apollonper.

Non a caso Ischia è considerata l’isola del verde e della salute, dove trascorrere un puro soggiorno all’insegna del riposo. Le pinete la rendono anche il luogo ideale per chi ama passeggiare. Meglio però affidarsi agli asinelli se si desidera raggiungere l’eremo di san Nicola che si trova in cima al monte Epomeo, il più alto di Ischia (789 metri), da cui si può ammirare un panorama mozzafiato contornato da una vegetazione rigogliosa. Innumerevoli poi le spiagge dove lasciarsi baciare dal sole. Raggiungibili solo via mare quella di San Pancrazio e la baia della Scarrupata. Il territorio è comunque ricco di piccole insenature con sorgenti d’acqua calda (Sorgeto) o piccoli arenili dove è possibile bagnarsi in piena tranquillità.

Da non perdere anche una visita all’imponente Castello Aragonese costruito dal tiranno Gerone di Siracusa nel 474 a.C., alla Colombaia la residenza estiva del grande regista Luchino Visconti, oggi sede della fondazione e del museo a lui dedicato, alle case color pastello del borgo marinaro di Sant’Angelo, un’isola nell’isola e una vera oasi di tranquillità visto che è chiuso al traffico, all’elegante Lacco Ameno e all’antica e assolata Forio dove si trova una delle più belle spiagge dell’isola, quella di Citara, così chiamata in onore di Venere Citera, dea della bellezza, famosa per le sue acque cristalline, ma anche per essere data la sua posizione, perennemente soleggiata.

E se proprio non si vuole stare troppo lontani dalla folla, l’occasione per concedersi un bagno di relax, ma anche di vip, è il Ischia Film Festival, il concorso cinematografico dedicato a tutte le opere, i registi, sceneggiatori, scenografi e autori della fotografia che hanno maggiormente valorizzato il territorio attraverso la scelta di location.

Ischia, tra mare e terme