I più bei luoghi da visitare a Skyros

Cosa vedere a Skyros, il gioiello nascosto dell'arcipelago delle Sporadi, in Grecia

Skyros è la più grande isola greca dell’arcipelago delle Sporadi, ma essendo distanziata rispetto alle altre, quasi isolata, è anche molto tranquilla.
Non trattandosi di una nota meta turistica, è preferibile visitarla tra maggio e ottobre, dato che negli altri periodi la maggior parte delle strutture alberghiere rimangono chiuse; proprio per questo, però, Skyros ha preservato un ambiente naturale splendido. La parte settentrionale dell’isola è caratterizzata da pinete, ruscelli e sorgenti, mentre quella meridionale è quasi completamente arida, ma non per questo meno affascinante.

La città principale nonché capoluogo di Skyros è Chora, costruita in passato su un’altura per essere fuori dalla portata dei saccheggi da parte dei pirati. Con le sue casette bianche che sorgono ai piedi di un imponente castello, è considerato uno dei più bei villaggi dell’intero paese. È sempre rilassante fare una passeggiata per il suo centro, ma le sere d’estate è anche il luogo ideale per fermarsi in una taverna dove trovare un po’ di fresco ed assaggiare la cucina locale.

Ancora a Chora, si trova il Museo di Faltais, dov’è possibile conoscere la storia e le tradizioni dell’isola. Vi sono oggetti d’antiquariato, abiti tradizionali e diverse opere d’arte, ma le guide saranno anche disposte a raccontare dettagli interessanti riguardanti diverse epoche del passato.

Nella parte nord orientale dell’isola, vicino all’aeroporto, sorge invece il piccolo centro di Palmari, in cui sorge un piccolo ma interessante museo archeologico anch’esso dedicato alla storia locale. Al suo interno si possono trovare diversi pezzi risalenti principalmente all’età del bronzo, e il prezzo d’ingresso non è che di 2 euro.

Altra località degna di nota è Linaria, cittadina portuale che collega l’isola ad Eubea, poco distante dalla terraferma.
È un luogo molto pittoresco, come Chora, ed è davvero piacevole camminare lungo il molo ed ammirare le piccole e grandi imbarcazioni che salpano o entrano nel porto, così come i pescatori con le loro reti.

Infine, Skyros ha ovviamente delle splendide spiagge, da quelle affollate a quelle più isolate e selvagge. Una delle più belle è quella della baia di Agios Fokas, immersa in un paesaggio naturale incontaminato, dominato da alberi di pino. La sabbia è così pulita da apparire quasi bianca, e l’acqua del mare è limpida e trasparente. È sicuramente più tranquilla rispetto alla bella ma molto più gremita Molos; pur non essendoci bar sulla spiaggia, coloro che vi sono stati consigliano di passare a mangiare a una taverna situata a pochi metri da essa.

 

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I più bei luoghi da visitare a Skyros