Crociere tra fiumi e canali d’Europa

Francia, Germania, Belgio e Olanda sono i Paesi europei specializzati nelle vacanze slow in barca lungo fiumi e canali navigabili a bordo di houseboat o di navi da crociera

A bordo di piccole imbarcazioni si naviga lungo i grandi fiumi d’Europa. Reno, Mosella, Danubio, Loira, ma anche lungo i loro affluenti e sui canali più tranquilli e navigabili. Una vacanza alternativa, all’insegna della tranquillità e del relax, scorrendo lentamente paesaggi suggestivi e sbarcando di tanto in tanto per visitare i luoghi che si attraversano.
Oggi si può facilmente noleggiare una houseboat da condurre per conto proprio per una mini crociera in Europa. Le vie navigabili in  Francia sono tantissime. Tra Alsazia e Lorena si naviga tra paesaggi di grandi contrasti e vie navigabili che regalano anche un po’ di brivido con ascensori e scivoli d’acqua, chiuse, ponti levatoi e tunnel. Come quella da Lutzelbourg a Nancy, 190 km di percorsi d’acqua passando per il piano inclinato di St-Louis-Arzviller, i tunnel di Arzviller e Niderviller, il porto di Hesse, il villaggio di Xouaxange, il bacino di Gondrexange, la chiusa di Réchicourt e il villaggio tipico di Lagarde.
In Camargue, nel sud del Paese, si viaggia lungo il Canale del Rodano. In houseboat si lambiscono gli scenari naturali del Parco Naturale famoso per i suoi cavalli bianchi, i tori e i gitani, le centinaia di specie di uccelli che la colorano, tra cui i fenicotteri rosa, navigando su un tratto del Canale e un tratto del Piccolo Rodano fino a Saintes-Marie-de-la-Mer.
Le vie navigabili del Belgio (Canale di Gent, Canale di Lo, Fiume Lys e Fiume Leie) formano un cerchio quasi perfetto che costeggia i confini nazionali. Dalla base di Nieuwport, vicino a Ostenda, importante porto e crocevia tra la regione delle Fiandre e i Polders, si può navigare fiancheggiando le spiagge del Mare del Nord e incrociando numerose cittadine di interesse storico come Veurne, Bergues, Watten e Arques, fino alla riserva naturale di Westhoek. Navigando verso oriente si fa tappa a Bruges, la Venezia del Nord, e Gent.
Le principali basi di partenza in Olanda sono due. Dal porto di Strand Horst si naviga lungo l’anello di vie d’acqua che, passando per Amsterdam, forma un cerchio ideale che si chiude a Utrecht. Da Sneek si passa attraverso 30 laghi puntellati di isolotti e collegati da fiumi e canali che formano una rete di oltre 500 km, toccando Sloten, Giethoom, Echtenebrug, Elburg, Spakenburg, Muiden e i piccoli porticcioli dei villaggi dei pescatori a Huizen, Muiden e Breukelen.
Per chi preferisce una crociera organizzata, invece, quelle di gruppo sono tantissime. Tra le crociere più belle c’è quella lungo la Valle del Reno, tra Francia e Germania. Si passa da Coblenza (dove il Reno incrocia la Mosella), Spira e si arriva a Strasburgo, Basilea a Lucerna, attraversando paesaggi alpini mozzafiato all’ombra dello Jungfrau in Svizzera. Un’altra crociera imperdibile è quella lungo il Danubio blu. Da Budapest, perla dell’Ungheria, si naviga nella bassa Austria verso Bratislava, Dürnstein, Linz e Vienna visitando fortezze medievali e le bellissime capitali europee.

Crociere tra fiumi e canali d’Europa