In Irlanda sulle scogliere di Moher

Un viaggio alla scoperta delle meraviglie naturali irlandesi. Dalle celebri Cliffs of Moher alle Isole Aran, tra prati verdi e fragore delle onde

Si ergono sulla costa occidentale dell’Irlanda per circa 5km le maestose scogliere di Moher (in inglese, Cliffs of Moher), uno dei capolavori della natura. Si trovano nella Contea di Clare e si innalzano da Hag’s Head raggiungendo il punto più alto di 203m poco più a nord della O’Brien’s Tower. Sono state scelte come una delle location del film “Harry Potter e il Principe Mezzosangue".

Queste scogliere sono uno spettacolo da non perdere se decidete di organizzare un viaggio in Irlanda. Se arrivate da sud in auto (o in pullman), viaggerete sulle stradine incastrate tra i muretti e circondate di un verde quasi fluorescente. Le scogliere vi appaiono all’improvviso sulla sinistra, spaccando letteralmente il prato e lasciandovi a bocca aperta.

Nelle giornate limpide (non frequenti in Irlanda), si gode di un fantastico panorama che abbraccia le Isole Aran, nella baia di Galway, i monti del Kerry e le colline del Connemara circondate dall’oceano.

Non c’è una persona che non voglia provare l’ebbrezza di sdraiarsi sul bordo delle scogliere, (facendo molta attenzione, perché non c’è protezione!) Si può osservare e ascoltare il rombo delle onde dell’oceano che si infrangono sulle rocce argillose e sull’arenaria. Al tramonto, poi, data la posizione a ponente, lo spettacolo diventa davvero suggestivo e le scogliere si colorano di un rosso intenso.

Negli anfratti dei precipizi nidificano numerosi uccelli marini, tra cui le pulcinelle di mare, le gazze di mare e i cormorani.

Partendo dalle Cliffs of Moher si può fare una tonificante passeggiata fino a Hag’s Head lungo gli 8km di sentiero delimitato dalla Pietra di Liscannor da un signorotto locale, Cornelius O’Brien, che costruì anche la torre panoramica, la O’Brien’s Tower, per far colpo sulle signore in visita, così si narra.

Verso nord, un ripido percorso tra mare e prati conduce a Doolin, dove ci si può imbarcare per Inishmore, alle Aran. Si possono fare anche gite in giornata. I pub del villaggio ogni sera risuonano del ritmo dei bodhràn (tamburi), dei tin whistles (zufoli) e delle pipes (cornamuse). Un aspetto dell’Irlanda da assaporare assolutamente.

In Irlanda sulle scogliere di Moher