Cala Gonone e il Golfo di Orosei, tra spiagge e grotte

Cala Luna, Cala Mariolu, Cala Cartoe e le spiagge più belle e incontaminate della Sardegna

Un piccolo borgo marino che si affaccia su 40 chilometri di costa selvaggia e incontaminata del Golfo di Orosei (GUARDA LA MAPPA), la più lunga senza insediamenti umani di tutta la Sardegna.

Cala Gonone domina una costa fra le più belle e suggestive del Mar Mediterraneo, conservata intatta forse perché accessibile solo dal mare. Il centro balneare è immerso nel verde.

A bordo di piccole barche o passeggiando lungo i sentieri sterrati è facile raggiungere gli angoli più nascosti della costa: Cala Luna, Cala Biriola, Cala Mariolu, Cala Cartoe, Cala Goloritzè, Cala Sisine, la meno esplorata Cala dei Gabbiani e tante altre piccole spiagge dalla sabbia dorata e dall’acqua trasparente come non mai. Le spiagge più importanti sono 14. Se trascorrete due settimane in questa località potete cambiar spiaggia ogni giorno.

La costa è anche ricca di fiordi profondi e di grotte ancora non del tutto esplorate. La più famosa è la Grotta del Bue Marino, ultimo rifugio della foca monaca, che chiunque trascorra una vacanza nel Golfo di Orosei deve assolutamnete visitare. 

Cala Gonone e il Golfo di Orosei, tra spiagge e grotte