Soggiorno a Breslavia, Capitale della Cultura 2016

Breslavia, la Capitale Europea della Cultura nel 2016, è ricca di storia e di cose da vedere

Ogni anno, dal 1985, la comunità europea designa due città dell’unione, che diventano per 12 mesi Capitali Europee della Cultura. In questo modo la comunità intende favorire lo scambio interculturale tra i diversi stati che ne fanno parte, sviluppando le comunicazioni tra le città più importanti.

Breslavia è la Capitale della Cultura 2016, insieme con San Sebastian in Spagna. La scelta di Breslavia è dovuta al fatto che si tratta di una delle principali città della Polonia, ricca di eventi culturali, di facoltà universitarie e di manifestazioni di ogni genere. In occasione di questo evento particolare l’ingresso in moltissime mostre della città sarà nel 2016 totalmente gratuito.

Il nome Breslavia in realtà è la versione tedesca, mentre in polacco la città si chiama Wroclaw. Fino al 1945 infatti Breslavia faceva parte della Germania, ma divenne polacca al termine del conflitto. Oggi questo importante centro conta più di 600000 abitanti, ed è una delle più importanti e vivaci città della Polonia.

Situata nel sud est dello stato Polacco, Breslavia è a circa 350 km di distanza da Berlino, Varsavia e Praga, in una zona in cui l’uomo ha vissuto per millenni. Sono tantissime le testimonianze antiche presenti in città, dove la gran parte del centro storico è di origine medioevale o rinascimentale.

Visto che Breslavia è la capitale della cultura 2016 proprio quest’anno sono in programma moltissimi eventi di ampio respiro, in modo da attirare in città più turisti possibile. Molto intenso il programma musicale, grazie anche al nuovissimo auditorium NFM.

In tutta la città sono in programma diversi concerti, come ad esempio Jazztopad, dedicato alla musica Jazz e Wratislavia Cantans, appuntamento imperdibile per gli amanti della musica da camera. La Polonia è un paese giovane, che necessita di farsi notare sulla scena europea, per ribadire la sua importanza a livello internazionale.

Oltre alle tante manifestazioni in programma, tra cui concerti, mostre e fiere di varia tipologia, Breslavia è comunque una bellissima città da visitare, che è stata soprannominata la Venezia del nord. Pur essendo molto più ampia di Venezia, anche Wroclaw è stata edificata su alcune isole, che si trovano sul fiume Oder; è quindi ricca di ponti e di passaggi suggestivi.

Il centro di Breslavia è sicuramente il Rynek, la piazza centrale costellata di antichi palazzi in stile gotico, vivacemente colorati. Notevole anche l’isola della cattedrale, su cui si trova l’antica cattedrale di San Giovanni, chiesa di gradi dimensioni. Da visitare il quartiere barocco.

Immagini: Depositphotos

Soggiorno a Breslavia, Capitale della Cultura 2016