Biergarten, un’abitudine bavarese

In primavera una vacanza in Baviera non è completa se non ci si ferma a bere una birra in uno dei tanti Biergarten

Un must con l’avvento della bella stagione e con l’avanzare delle temperature miti, pare che i Biergarten divengano un vero e proprio dovere anche per i turisti. Stiamo parlando dei tipici raduni nei giardini della birra. Ma di cosa si tratta?

Qui il cibo si porta da casa propria e questa tradizione affonda le proprie radici addirittura nel 1500. Parliamo di una sorta di pic-nic, nato grazie al fatto che la produzione di birra era consentita solo da settembre ad aprile. Ecco quindi che se l’estate vietava a causa di possibili incendi la bollitura della birra, non ne era vietato farne  scorta per i mesi estivi, ma come rendere e mantenere questa bevanda tanto amata in Baviera il più ghiacciata possibile?

Nascono apposite cantine in luoghi da sogno, dove regnano incontrastati gli ippocastani,  piante dalle grandi foglie che creano ombra e regalano frescura. Sin da subito i produttori adottarono quindi questi luoghi per la vendita della propria manifattura e qui oltre che comprare birre al top, a tutt’oggi potrete consumare luppolo fresco e di altissima qualità. Fu la storia controversa che vietò il cibo in questi luoghi e da qui l’abitudine/consuetudine di portare con sé un cestino da pic nic.

A Monaco di Baviera sono un’antica istituzione che ogni anno all’ombra di castagni e tigli raccoglie l’allegria di turisti e semplici cittadini. La tradizione vuole che per mantenere la birra fresca anche d’estate, furono scavate delle cantine lungo le rive dell’Isar, ricoprendo di ghiaia gli argini del fiume e piantando dei castagni per garantire una copertura ombrosa adeguata. Da qui l’abitudine di servirla ai clienti all’aperto.

Le birre più speciali? Senza dubbio non potrete non assaggiare la Radler : birra e limonata che leggenda vuole sia stata inventata dall’oste Franz Xaver Kugler. Moltissimi saranno i chioschi pronti ad offrirvi le birre più disparate ma se volete il meglio ecco che il vero Biergarten non può mancare di alcune essenziali specifiche. In primis sarete sulle Alpi Bavaresi, in giardini con chioschi, sotto un tetto di ippocastani e con una vista mozzafiato. Poche ma semplici regole per rendere il tutto davvero unico. Tra i più famosi ecco il Biergarten Hirsch o Sonne nel centro storico di Füssen, ma anche il Wiesbauer. Tutti indirizzi da non perdere.

Altro luogo da segnalare è il Biergarten Alpenblick di Uffing dove potrete mangiare un ottimo pesce affumicato allo spiedo o il tipico pollo “Hendl”. Tutti indirizzi da tenere alla mano per un viaggio in Baviera che certamente non potrete scordare. In molti Paesi del mondo si trovano locali con annesso un biergarten. In Austria, viene chiamato Gastgarten (giardino degli ospiti).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Biergarten, un’abitudine bavarese