Qui Babbo Natale si è rifugiato in una grotta

A Ornavasso in Piemonte si tiene uno dei più grandi eventi del Natale in Italia

renna-1217 L’antica cava di Ornavasso è la dimora di Babbo Natale dal 21 novembre al 6 gennaio. Si trova vicino a Verbania sul Lago Maggiore all’inizio della Val d’Ossola. Per entrare nella grotta e rendere unica la visita occorre la prenotazione online.

Quest’anno l’iniziativa si allarga e comprende Il parco di Natale, il grande Presepe e i mercatini al coperto che sono le grandi novità dell’edizione 2015/16 di questo evento che richiama migliaia di visitatori da tutta Europa.

I twergi, gli gnomi della montagna di Ornavasso, aiutanti di Babbo Natale ritireranno le letterine dei bambini nella Posta Ufficiale in Piazza XXIV Maggio, nel centro di Ornavasso, dove sono allestiti anche i mercatini di Natale tutti al coperto, con stand e ristorazione di qualità garantiti con qualsiasi condizione meteo.

Da qui otto trenini Renna Express collegano in continuazione dalle 9 alle 19, i mercatini al coperto con la nuova grande area Parco. Prima tappa lo straordinario presepe innevato. Da qui si accede al Parco dove ad aspettare i bambini ci saranno tanti animali: le renne, i cammelli e dromedari, i rapaci, i lama, i daini, un sentiero pieno di scoiattoli. Altra area coperta la Fabbrica dei Giocattoli la prima ed unica vera “catena di montaggio” a misura di bambino, per simulare il lavoro degli elfi intenti alla produzione dei giocattoli.

I bambini riceveranno il Diploma di Bravo Bambino, mentre il grande igloo natalizio ospiterà il circo e il teatro (Crazy Show).

Il biglietto full comprende l’ingresso al Parco e la visita alla Grotta e ha un costo di 15,00 euro (12,00 euro il venerdì e nelle date dopo Natale), con un omaggio per ogni bambino, il tè di Natale e la foto di famiglia.

Qui Babbo Natale si è rifugiato in una grotta