Avignone: un tour nell’incantevole cittadina

Avignone è una delle più tipiche e belle località francesi della Provenza da visitare

Avignone è una città del sud della Francia, nella regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra; è un centro culturale famoso in tutto il mondo per essere stato sede pontificia per 68 anni e per il suo Festival internazionale di musica e teatro. Alcuni dei suoi luoghi più belli sono il Palazzo dei Papi e il ponte di Saint-Bénézet (il famoso “Pont d’Avignon”). Di seguito, una guida delle 5 migliori location da visitare durante un viaggio ad Avignone.

5. Rue Banasterie
Il centro storico di Avignone ha delle bellissime stradine pittoresche, ed una delle più affascinanti dove vale la pena fare una passeggiata è senz’altro Rue Banasterie.
Questa viuzza parte dalla rocca dei Doms e continua nel quartiere dei Banastiers ricco di bellissimi palazzi antichi. È anche il luogo giusto per prenotare un hotel: soggiornarvi sarà molto piacevole e i prezzi sono ragionevoli trovandosi in pieno centro.

4. Cattedrale di Avignone
La Cattedrale di Notre-Dame des Doms
è uno splendido edificio eretto in età romanica ed è il principale luogo di culto della città. Si trova vicino al Palazzo dei Papi, ed una visita è sicuramente necessaria in quanto la chiesa è considerata monumento storico di Francia e patrimonio mondiale dell’umanità.

3. Musée du Petit Palace e Rocher des Doms
Queste splendide attrazioni culturali si trovano nella piazza del Palazzo dei Papi, e vale la pena visitare entrambe. Il museo prevede un biglietto d’ingresso al prezzo intero di 6 euro, e al suo interno si possono ammirare splendidi dipinti di Botticelli, Crivelli, Carpaccio e molte altre opere del XIV secolo. Rocher des Doms è invece un particolare parco roccioso tra la piazza e le rive del Rodano: è ottimo per una piacevole passeggiata e allo stesso tempo per scoprire la storia di Avignone.

2. Ponte Saint-Bénézet
È il famoso “Pont d’Avignon”, simbolo della città: la leggenda narra che fu un angelo ad ordinare al giovane Bénézet di costruire un ponte sul Rodano. Nel corso degli anni è stato colpito da diverse calamità, e si presenta oggi sospeso a metà: è molto pittoresco, oltre ad essere Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

1. Palazzo dei Papi
Infine, d’obbligo è la visita al Palazzo dei Papi, sede pontificia del Trecento e simbolo di Avignone insieme al ponte. Ha l’aspetto di un imponente castello che sorge su una collina, ed è il più grande palazzo gotico d’Europa.
Il biglietto d’entrata costa 11 euro, ma merita completamente di esser visto.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Avignone: un tour nell’incantevole cittadina