A Dublino il Capodanno dura tutto l’anno

Di tutti i posti in cui celebrare l'anno nuovo Dublino è quello giusto: la capitale irlandese inaugura l'anno del Gathering Ireland 2013

Dublino è una città molto conviviale. Chi la conosce lo sa bene. Ogni occasione è quella giusta per fare festa. Quest’anno, però, c’è qualcosa di speciale da festeggiare. Il Capodanno nella capitale d’Irlanda è il primo importante appuntamento.

Capita, infatti, che l’1 gennaio 2013 segni l’inizio del Gathering Ireland 2013, un anno dedicato ai milioni di persone che, in tutto il mondo, orgogliosamente rivendicano la loro discendenza irlandese, con circa 400 eventi nel corso dell’anno non solo a Dublino ma in tutto il Paese, anche per tutti coloro che decidono di tornare in patria per l’occasione.

Non è necessario essere irlandesi per partecipare al Gathering. Il 2013 è l’anno migliore per andare a provare di persona, in modo irripetibile e speciale, il Céad mile fàilte, centomila volte benvenuti, per cui gli Irlandesi sono famosi.

A Dublino una festa di due giorni illumina le buie notti invernali. I festeggiamenti per l’ultimo dell’anno iniziano con una imponente fiaccolata lungo le storiche strade del centro cittadino, passando per luoghi storici come il Trinity College e il Dublin Castle, scorrendo per la famosa via dello shopping, Grafton Street, e attraversando Temple Bar, il quartiere culturale della città, per concludersi in bellezza al parco St Stephen’s per un meraviglioso spettacolo pirotecnico.

Tra le migliaia di partecipanti sfilano bande, pagliacci sui trampoli, giocolieri, mangiatori di fuoco e il pubblico stesso, dato che tutti i visitatori dell’Isola di Smeraldo sono invitati a partecipare alla parata.

Le migliori rappresentazioni irlandesi e internazionali aprono il Countdown Concert al College Green. L’evento è a pagamento ed è necessario prenotare in anticipo. Il giorno di Capodanno, il Big Brunch è un’ottima ragione per alzarsi dal letto presto. Ma non troppo presto. Questa iniziativa, dedicata a tutta la famiglia, che si tiene per l’intera giornata nella Meeting House Square comprende balli swing (a cui si può partecipare per smaltire i bagordi del cenone) e cibi artigianali.

Già a gennaio e febbraio si prevedono eventi che faranno dimenticare i rigori della stagione, come lo Shannonside Winter Music Weekend, dal 17 al 20 gennaio a Bunratty e nella contea di Limerick; il Temple Bar Tradfest a Dublino (22-27 gennaio); i Walking Festivals al Glen of Aherlow (Tipperary, 1-3 febbraio) e a Dingle (Kerry, 16-17 febbraio) o il Dance Expo di Dublino (2-3 febbraio), un festival completamente dedicato alla danza.

Anche la festa di San Patrizio nel 2013 sarà speciale. Ben 8.000 persone di tutto il mondo potranno partecipare alla Gran Parata di Dublino (People’s Parade) il prossimo 17 marzo, giorno di San Patrizio, una sfilata lungo un percorso di 2,5 km che si snoda attraverso alcuni dei più emblematici monumenti irlandesi. Molto più che una singola giornata dedicata a indossare il colore verde, il Festival di San Patrizio è una festa culturale nazionale che dura dal 14 al 18 marzo.

E con l’arrivo della bella stagione tantissimi saranno gli appuntamenti all’aperto in tutta l’Irlanda. Se avete intenzione di visitare l’Irlanda, questo è un anno davvero speciale per farlo. 

A Dublino il Capodanno dura tutto l’anno