Dove correre a Washington: percorsi zone e consigli

Correre a Washington offre una serie infinita di percorsi e di diverse difficoltà. Sono adatti ad ogni tipologia di podista, sia per principianti che per i più allenati ed esperti

Correre a Washington permette al turista in visita negli Stati Uniti di conciliare il desiderio di ammirare nuovi paesaggi con il beneficio di un’attività sportiva sana e tonificante. I podisti che amano correre ed assaporare la natura troveranno incantevole il parco Warren G. Magnuson, a circa tre chilometri dall’Università Village di Washington. Percorrendo il lato destro del Sand Point Way, si giunge in questa piccola oasi verde all’interno della città.

Il punto di partenza consigliato per una bella corsetta nel parco è la rampa di accesso delle barche. Da qui si snoda un sentiero asfaltato di circa un chilometro e mezzo che costeggia da un lato il prato e dall’altro il lago Washington. L’unico inconveniente del percorso è che lungo il tragitto non ci saranno alberi a fare ombra e quindi non dimenticate di mettere in valigia un cappellino da indossare nei pomeriggi più afosi. In questo modo correre a Washington sarà un vero piacere.

Una zona che offre diversi gradi di difficoltà è il Deception Passa ed è quindi adatto per tutti gli sportivi. Si tratta di un piccolo angolo di paradiso posto ad una quindicina di Km da Oak Harbor ed è oggi parte dell’omonimo parco nazionale. Al suo interno si trovano ben undici sentieri di lunghezza diversa fra loro. Il percorso più breve è lungo appena quattrocento metri, mentre il più impegnativo è rappresentato dal Lighthouse Point trail. Partendo dalla baia di Bowman il sentiero permette di percorrere un tragitto panoramico e molto suggestivo che porta il podista in prossimità del faro. Per motivi di sicurezza l’area intorno al faro è interdetta al pubblico.

Gli appassionati di sport potranno infine cimentarsi in uno dei percorsi più difficili tra quelli a disposizione di chi ama correre a Washington. Sull’isola di Whidbey, a dieci chilometri circa dalla cittadina di Freeland, c’è il Parco Nazionale South Whidbey Island con i suoi due sentieri. Il primo tragitto è il Wilbert trail ed è lungo poco più di 1 Km, mentre il Ridge loop trail si estende per oltre 3 Km e presenta dei tratti in salita veramente impegnativi. Entrambi offrono la possibilità di camminare e correre in mezzo al verde, permettendo così all’organismo di avere i benefici effetti di una corsa e di immergersi in una foresta di rara bellezza.

Dove correre a Washington: percorsi zone e consigli