Dove correre a Parigi: percorsi zone e consigli

Correre a Parigi: quali sono i più bei percorsi per fare jogging nella capitale francese, nel verde degli splendidi parchi e tra le maggiori attrazioni turistiche

Correre a Parigi è possibile, nonostante la città non sia nota per i suoi spazi verdi, rispetto ad altre capitali Europee c’è davvero poca scelta in quanto a parchi. Tuttavia, Parigi è una grande città, quindi gli itinerari non mancano e sono sparsi per tutto il territorio. Coloro che hanno in mente di passare una lunga vacanza nella capitale francese senza rischiare di perdere l’allenamento, dunque, possono tirare un sospiro di sollievo e prepararsi a correre nelle più belle località della città.

Nonostante i parchi siano pochi, nella parte occidentale di Parigi ce n’è uno che si estende per oltre ottocento ettari: il parco di Bois de Boulogne. Tra i vari spazi appositamente dedicati allo sport, per i jogger c’è un percorso lungo 2 km, immerso in uno splendido paesaggio naturale. L’altro grande parco si trova esattamente sul lato opposto: si tratta di Bois de Vincennes, che somiglia ad un affascinante giardino all’inglese. Coloro che vogliono correre a Parigi in mezzo al verde, ma senza allontanarsi dal centro, possono farlo presso Jardin du Luxembourg, a meno di 2 km dal Louvre.

Un altro percorso panoramico per correre a Parigi comprende alcuni punti del pieno centro cittadino. Come luogo di partenza si possono scegliere gli Champs-Élysées, i quali sono anche punto di partenza della Maratona ufficiale di Parigi. Da qui si può continuare a correre lungo le rive della Senna, fino ad arrivare a Pont de Léna: una volta attraversato ci si ritroverà a Champ de Mars, lo splendido giardino pubblico ai piedi della Tour Eiffel. La splendida vista del simbolo di Parigi renderà lo jogging molto meno faticoso, ma per poter correre in tutta tranquillità è meglio evitare le ore di punta.

A Parigi si può correre anche per le strade ed un fantastico percorso lungo 12 km, molto amato dai parigini, attraversa i noti quartieri dell’Opéra, Montmartre e Centre Pampidou. Si parte dalla stazione della metropolitana di St. Paul, per poi proseguire lungo la strada principale che conduce fino al museo del Louvre. Da lì si può proseguire per un breve tratto all’interno dei giardini del Palazzo Reale, per poi tornare in strada e dirigersi verso il Teatro dell’Opera. In questo modo, oltre che tenersi in forma, si possono ammirare anche numerose splendide attrazioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dove correre a Parigi: percorsi zone e consigli