Dove correre a Helsinki: percorsi, zone e consigli

Correre a Helsinki, ecco tutti i percorsi più suggestivi e i migliori parchi naturali dove andare a fare running e jogging nella capitale finlandese

Correre a Helsinki è bellissimo e molto rilassante, e sicuramente gli appassionati runners, sia professionisti che amatori, non vedono l’ora di scoprire i posti più indicati per farlo.
Ci sono, infatti, tantissimi luoghi per andare a correre nella capitale finlandese, soprattutto parchi: basta scoprire quali sono in base ai percorsi che si vogliono fare e alle visuali che si vogliono avere, tra giardini, laghi e scorci di città.

Il primo luogo consigliabile per fare running è Kaivopuisto, un parco indicato per i corridori che vogliono alternare allenamento in piano e allenamento in salita: questo parco naturale ha una veduta sul mare, ed è pieno di sentieri pedonali e di collinette, oltre che avere un’area di prato molto vasta.
Simile è il percorso pedonale di Töölönlahden Puisto, che costeggia all’omonimo lago. Qui l’architettura cambia un po’, perché il parco naturale è mescolato ad edifici avveniristici, ed è un meraviglioso luogo per correre a Helsinki per chi vuole un allenamento su terreno totalmente pianeggiante, utile anche per chi si allena in altre discipline atletiche diverse dalla corsa di fondo di resistenza, come ad esempio i 100 o i 200 m.

Per chi vuole allenarsi senza allontanarsi dal centro della città il migliore è Kaisaniemi park, nel quartiere universitario, proprio poco a nord della Stazione Centrale dei treni di Helsinki . Questo giardino contiene anche campi da basket, calcio e pallavolo, ed è una vera e propria oasi nel pieno cuore della capitale. È presente anche una bellissima serra, appartenente all’Università Statale di Helsinki, costruita nel 1889. Il terreno è essenzialmente pianeggiante e dotato di vialetti di accesso che facilitano la corsa, ed è comodo perché si raggiunge da qualsiasi parte della città grazie all’omonima fermata di metro che dà proprio sull’ingresso del parco.

Correre a Helsinki , però, può diventare soffocante, e magari qualcuno ha voglia di evadere dal perimetro cittadino. Proprio a pochi passi dalla capitale, raggiungibile comodamente in pullman, c’è l’isoletta di Seurasaari, collegata alla terraferma tramite un ponte. Quest’isolotto è un vero e proprio museo a cielo aperto, che raffigura i tipici modi abitativi e stili di vita della Finlandia tradizionale, tra cottage in legno e pagliai ricostruiti. Qui, sotto l’ombra di un bosco, si può correre in tranquillità e silenzio, su un terreno abbastanza piano ma sterrato, ideale per allenamenti più intensi e preparazione di competizioni su suoli naturali.

Dove correre a Helsinki: percorsi, zone e consigli