Direzione Londra: cosa mettere in valigia

Cosa mettere nella valigia per Londra? La capitale inglese è umida e piovosa, per cui l'ombrello è d'obbligo. Ecco alcune accortezze per i bagagli

Fare la valigia per Londra è un processo che richiede un po’ di tempo e attenzione, dato che la capitale inglese è piuttosto imprevedibile. Gli improvvisi scrosci di pioggia sono frequenti, così come il termine repentino delle precipitazioni, in un clima piuttosto umido e condizionato dalle correnti provenienti dall’Atlantico. Londra è una delle città più frequentate e conosciute del mondo, dunque non mancano i negozi e gli shop dove poter acquistare qualunque oggetto sia necessario in caso di necessità. Ecco quali sono gli elementi che non possono proprio mancare in caso di tour della Big City inglese.

Un buon suggerimento per coloro che vogliono andare a Londra e vogliono sapere cosa conviene mettere nella valigia, possono cominciare dall’abbigliamento. Londra è una città assai mutevole, che necessita dunque un guardaroba vario e adatto a ogni evenienza. Se partite per la volta della capitale inglese nel periodo estivo non mancate di mettere in valigia anche una giacca a vento, maglioni, pile e indumenti più pesanti. Allo stesso tempo un paio di scarpe comode o di stivali potrebbero farvi comodo, tanto nelle lunghe camminate quanto sotto la pioggia.

Il tempo di Londra è piuttosto capriccioso e può variare da un instante all’altro, fermo restando che la pioggia è una compagna quasi inseparabile dei londinesi. Per questo motivo in una valigia per Londra non può certamente mancare un ombrello, meglio se pieghevole, un k-way o ancora un impermeabile. Nelle giornate in cui non piove è possibile fare un po’ di jogging in uno dei tanti parchi cittadini. Uno spazio nel bagaglio per un paio di scarpe sportive deve dunque essere trovato.

La lunga onda del fenomeno Brexit non si è ancora spenta che già molti hanno avanzato delle ipotesi su come esso influirà sui viaggi. Chi ha programmato un viaggio a Londra nel breve periodo non ha nulla da temere, sebbene diventino sempre più importanti due condizioni legate a questo processo. In primo luogo bisogna avere il passaporto, dato che la carta d’identità entro un biennio non avrà più validità. In seconda battuta ricordate di avere sempre con voi delle sterline, dato che gli euro non sono accettati. In alternativa potete utilizzare la carta di credito, per la quale non ci sono problemi di alcun tipo.

Direzione Londra: cosa mettere in valigia