Cosa succede quando un aereo viene colpito da un fulmine

Può succedere che un aereo venga colpito da un fulmine. Le probabilità sono più di quanto crediate. Ecco perchè avviene e i danni che può arrecare all'aereo.

Negli ultimi tempi più di un aereo è stato colpito da un fulmine. Questo fenomeno è accaduto addirittura due volte in uno stesso giorno all’aeroporto di Heathrow, uno dei tre che servono la capitale britannica. Ciò che hanno avvertito i passeggeri nella cabina è stato una forte esplosione accompagnata da lampi di luce. Il tutto è stato catturato da un ignaro passante che si trovava nei pressi dalla pista d’atterraggio. In realtà, l’aviazione civile afferma che questo fenonemo non è affatto raro. Fortunatamente al giorno d’oggi non viene messa a rischio l’incolumità dei viaggiatori.

Alcuni scienziati americani affermano che il metallo e i vari componenti della fusoliera sono progettati per non far passare le correnti elettriche nella cabina o peggio ancora per interferire con il sistema elettrico dell’aereo. Inizialmente il fulmine viene attirato da una delle estremità. Il velivolo viaggia attraverso la scarica mentre il lampo si riavvolge su se stesso utilizzando come conduttore la fusoliera, mentre la scarica va in circuito elettrico nelle regioni di nuvole con polarità opposta. La corrente viaggia lungo tutta la parte esterna che fà da conduttore, uscendo sempre dalle sporgenze. La maggior parte delle fusoliere è composta di alluminio, che conduce perfettamente.

Il trucco sta nell’assicurarsi che non esistano spazi nel percorso di conduzione: il fulmine rimarrà perciò nella parte esterna. Gli aerei più moderni sono formati da composti più avanzati, ancora più isolanti dell’alluminio. Solitamente contengono uno strato nascosto di fibre conduttrici o schermi progettati per lasciar passare la corrente elettrica. Quando un fulmine colpisce un aereo, è in pericolo anche la riserva di combustibile. Anche una piccola scintilla può creare un disastro. Per questa ragione le parti che conducono l’elettricità sono messe lontane dal serbatoio, rinforzandone le pareti.

Allo stesso modo, tutte le giunture sono progettate per evitare sfregamento e perciò le scintille. Per quanto riguarda i computer di bordo, è probabile che nel momento in cui l’aereo venga raggiunto da un fulmine, i transienti passino attraverso i cavi elettrici o l’attrezzatura al di sotto della fusoliera. Questi transienti sono considerati effetti indiretti del lampo e negli ultimi anni si è cercato di proteggere ogni componente, controllandoli ad ogni atterraggio.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa succede quando un aereo viene colpito da un fulmine