Cosa conviene comprare a Oslo

Che cosa conviene comprare a Oslo? La capitale norvegese è cara, ma comprando certi prodotti si potranno comunque fare degli affari

Sapere che cosa conviene comprare a Oslo è una buona domanda per i viaggiatori, dato che la capitale norvegese è una città dai prezzi decisamente alti. Molto ricca di proposte per lo shopping e di negozi, Oslo è una città dove i souvenir non mancano, permettendo a tutti i turisti di portare con loro un po’ dell’atmosfera vichinga di cui è imbevuto il territorio scandinavo. I costi alti dei prodotti sono parzialmente leniti dalla tax-free, che permetterà agli stranieri di portarsi a casa splendidi maglioni e altri capi di abbigliamento a prezzi non così alti. Ecco qualche buon consiglio per acquistare nella capitale norvegese.

Chi intende conoscere cosa conviene comprare a Oslo può anzitutto dirigersi verso i negozi della città con l’insegna tax-free. Nel caso in cui vengano spese più di 308 corone i compratori hanno il diritto a un rimborso dall’11 al 18% dell’IVA locale, in base al prodotto acquistato. I migliori oggetti da acquistare sono, come nel resto della Norvegia, capi di abbigliamento, elementi di design e i tradizionali maglioni di lana. Molto belli sono anche i guanti e i berretti, che saranno utili durante i mesi più freddi dell’anno e che si possono acquistare anche nei negozi di articoli sportivi.

Alcuni dei souvenir tradizionali più tipici della Norvegia sono rappresentati dalle specialità gastronomiche. Se volete sapere cosa conviene comprare a Oslo non esitate ad andare al mercato, se possibile al famoso Mathallen. Qui si possono acquistare ad ottimi prezzi il salmone, magari anche affumicato, la carne di renna o il saporito formaggio chiamato pultost, altre due pietanze norvegesi. Tra i dolci non si possono perdere i krumkake, sottili cialde simili alle crêpes.

Chi vuole approfondire il discorso dell’artigianato non può perdersi una visita delle botteghe di Oslo, dove vengono realizzati alcuni dei prodotti più celebri della Norvegia. Il legno è l’elemento predominante di questi centri artigianali e con esso vengono realizzate sculture e giocattoli come i cavallini di legno, chiamati fjørding. Chi vuole portarsi a casa un bel souvenir può anche optare per un piccolo troll, la mitologica figura che popolerebbe i boschi locali. Realizzati in pietra o legno, questi esseri sono piuttosto sgraziati, ma sono considerati dei veri e propri portafortuna.

Cosa conviene comprare a Oslo