Come arrivare all’isola di Salina

Per arrivare all'isola di Salina è necessario usufruire degli aliscafi in partenza dalla Sicilia. Ecco come raggiungere la seconda delle isole Eolie

Chi vuole sapere come arrivare all’isola di Salina deve innanzitutto dirigersi in territorio siciliano, da cui partono diversi aliscafi in direzione di questa splendida località. L’isola di Salina, la seconda per estensione delle Isole Eolie è conosciuta per le sue spettacolari spiagge, in particolare per quella di Pollara, che si sviluppa proprio all’interno di un antico cratere vulcanico. Località celebre anche per la rigogliosa qualità del terreno, che consente la coltivazioni di prodotti caratteristici come i capperi e il vino malvasia, Salina è raggiungibile dalla Sicilia tramite diversi collegamenti via mare.

Il principale porto di imbarco per l’isola delle Eolie è quello di Milazzo, da cui partono numerose navi e aliscafi in direzione dell’arcipelago. Grazie ai collegamenti marittimi operati con i traghetti, l’isola di Salina è insieme a Vulcano e Lipari quella più facile da raggiungere partendo dalla Sicilia. Chi non sa come arrivare all’isola di Salina deve dunque anzitutto dirigersi verso il porto di Milazzo. Per raggiungerlo occorre servirsi dell’autostrada A20, che collega Messina e Palermo, imboccando l’uscita “Milazzo-Isole Eolie”. La grande città siciliana più vicina è Messina, distante appena 20 minuti d’auto.

Una volta giunti a Milazzo tutto diventa più semplice e anche chi non sa come arrivare a Salina troverà ogni risposta ai suoi interrogativi. Le compagnie navali che operano i collegamenti con l’isola sono infatti numerose, fornendo servizi tanto con le navi quanto con gli aliscafi. La Liberty Lines è probabilmente la più conosciuta di queste, con corse ogni 30 minuti dalle 6:30 fino alle 19:30. La durata totale del tragitto è di 1 ora e 35 minuti, con prezzo totale di 20 euro e 55 centesimi per ogni persona. In alternativa si può usare il servizio da NGI Traghetti, con partenza da Milazzo e arrivo a Salina dopo circa 4 ore, con fermate intermedie a Vulcano e successivamente a Lipari.

Ambedue i gruppi navali forniscono i collegamenti dalla Sicilia verso l’isola di Salina tutto l’anno. D’estate ad essi si aggiungono anche gli aliscafi di altre due compagnie, l’Alilauro e la SNAV. Entrambe sono operative nel golfo di Napoli e consentono di arrivare da Ischia e Capri verso le isole Eolie. Le partenze sono giornaliere nei mesi di luglio e agosto per quel che riguarda Alilauro, mentre SNAV fornisce il suo servizio dal 28 maggio al 10 settembre.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come arrivare all’isola di Salina