L’incredibile scoperta della città sommersa in Cina

Shi Cheng è l'Atlantide cinese sommersa dalle acque del lago Qiandao

Un’antica città sommersa, Shi Cheng, la Città dei Leoni. Potrebbe essere lei la misteriosa Atlantide scoperta in Cina nelle acque di un lago. Rovine millenarie a una profondità che varia tra i 22 e i 40 metri. Un’antica città con tanto di edifici, templi e strade pavimentate che, nel suo massimo splendore, ha ospitato fino a 290mila persone.
 

Il lago Qiandao (GUARDA LA MAPPA), è un bacino artificiale ma è anche luogo spettacolare fatto di acque cristalline, isole esotiche e foreste tropicali. Ma è nelle sue profondità che si nasconde il vero gioiello: un sito la cui scomparsa risale a poco più di 50 anni fa (1959), a causa della creazione di un bacino idrico. Per questo motivo la città di Shi Cheng è scomparsa dall’oggi al domani e altrettanto velocemente è stata dimenticata. Fino alla sua recente riscoperta.

Oggi è divenuta meta di un nuovo turismo all’Indiana Jones all’interno della provincia di Zhejiangè, nel Sud Est del Paese. Si può partecipare a immersioni esploratrici per scoprire questi luoghi affascinanti dimenticati dal tempo.

L’incredibile scoperta della città sommersa in Cina