Capo Bianco a Portoferraio, nella top 10 di Legambiente

La spiaggia di Capo Bianco a Portoferraio, celebre per i suoi ciotoli bianchi e l'acqua limpidissima, è nella top 10 de "La più bella sei tu", il contest di Legambiente dedicato alle spiagge italiane

La spiaggia elbana di Capo Bianco, a Portoferraio, è stata menzionata nella top 10 de “La più bella sei tu”, il contest di Legambiente dedicato alle spiagge più belle d’Italia, quelle meritevoli di essere custodite e rispettate come i gioielli più preziosi fra i moltissimi che le coste italiane possono ancora vantare. Il concorso, lanciato su un sito apposito e sulla pagina facebook dedicata all’iniziativa, ha visto il giudizio popolare incrociarsi con quello di una giuria di esperti. Ad aggiudicarsi il titolo de “La più Bella”, nel 2016, è stata la spiaggia d’I Vranne a Maratea, in provincia di Potenza, un piccolo paradiso di sabbia fine e scura, raggiungibile solo via mare e posta sotto una falesia della costa, fra il porto e il borgo.

Insieme ad essa sono stati selezionati altri 12 lidi, 12 splendidi tratti di litorale che rappresentano l’eccellenza della balneazione “made in Italy”: fra queste, come detto, la spiaggia di Capo Bianco a Portoferraio, nell’isola d’Elba, una tipica insenatura protetta da alte e ripide scogliere. Di questa gemma lunga 370 metri, i frequentatori apprezzano non solo la limpidezza e la calma assoluta dell’acqua quando spira il vento di scirocco, ma anche gli splendidi riflessi dei fondali, formati da caratteristici ciotoli bianchi. Il giudizio espresso dagli italiani attraverso le pagine web di Legambiente ricalca il parere rilasciato dagli utenti di Tripadvisor, dove la spiaggia di Capo Bianco si posiziona al secondo posto delle “cose da fare” a Portoferrario dietro un’altra eccellenza elbana, la spiagga di Sansone.

L’ampio parcheggio a pagamento, la possibilità di noleggiare lettini, ombrelloni e canoe, il bar con vista panoramica sul golfo impreziosiscono una spiaggia dai lineamenti ancora selvaggi con una gamma di servizi che mantengono inalterate le caratteristiche del luogo. Un giusto mix fra natura e accoglienza che spiega sia il grande successo di questa gemma affacciata sul mare, sia la meritata segnalazione nel concorso de “La più bella sei tu”, insieme ad altri gioielli ambientali. Fra questi, la spiaggia de Le Lampare a Tusa, in provincia di Messina, le Pescoluse a Salve, in quel di Lecce, o la Baia di Santa Margherita a San Vito lo Capo, nel trapanese.

“Le spiagge più belle d’Italia – dichiarano sul sito di Legambiente – sono luoghi di una bellezza unica e di grande attrattiva dal punto di vista turistico. Dobbiamo custodire e rispettare l’integrità di questi gioielli con grande cura, ognuno nel suo ruolo, cittadini e istituzioni”. La cerimonia di premiazione si terrà l’11 agosto a Rispescia (GR), nel corso della ventottesima edizione di Festambiente, il Festival nazionale di Legambiente in programma dal 5 al 15 agosto 2016.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Capo Bianco a Portoferraio, nella top 10 di Legambiente