L’Australia da film: spazi enormi e panorami incredibili

Una terra che è un incanto per molti registi che l'hanno scelta come set cinematografico

Se si pensa a Nicole Kidman nei panni di Lady Sarah Ashley o al mandriano interpretato da Hugh Jackman ecco che avrete ben compreso quali sono i luoghi da sogno del film Australia. Terra di passione, dove domina indiscusso il colore rosso (red center), l’outback australiano regala un senso sconvolgente di bellezza e sentimento a chiunque vi faccia visita. Sarà per questo che nei viaggi di nozze ha surclassato la Polinesia?

Fatto sta che come set da film l’Australia è senza dubbio un incanto per molti registi, tra cui appunto Baz Luhrmann, che non ha esitato a scegliere queste scenografia dalla natura strabiliante come sfondo per storie di amore e passione.

Vero e proprio Paese dei contrasti, dove alcuni ranch, anche detti station, sono stati tramutati in centri wellness, ma che per nulla si scontrano con l’idillio di luoghi quali il Queensland sottomarino. Realtà differenti in un’unica grande Terra che è stata set ideale per innumerevoli film. Dal nome della famosa rupe situata nell’omonima riserva naturale, ecco Picnic a Hanging Rock, così come Priscilla – La Regina del deserto. Non dimenticheremo nella nostra lista cinefila altri capolavori come Mr.Crocodile Dundee o Mission Impossible II, sequel di Brian de Palma interpretato da un incredibile Tom Cruise e diretto dal grande Jhon Woo. Passa per l’Australia anche Cate Blanchett nel 1997 con il film Grazie a Dio ho incontrato Lizzie, commedia romantica con Richard Roxburgh.

Sono film in cui il paesaggio diviene protagonista, ma tra tutti, quello che dà una visione panoramica di questi luoghi da sogno è proprio la pellicola che prende il nome dal film: Australia. Partendo da Sydney, arriva fino a Darwin per poi passare nel Queensland. Tocca luoghi come Bowen, con il  fascino delle cittadine coloniali, set di atmosfera dei film Anni ’40. Qui avrete l’onore di poter vedere il maggiore rodeo australiano nel mese di agosto.

Sydney, da cui parte la trama, dal 2000 a oggi è conosciuta prevalentemente per la sua parte più nuova, ma un vero must è la passeggiata tra le dimore d’epoca, alcune addirittura in stile italiano. I Fox Studios qui, opera di Rupert Murdoch, sono stati anche set di Matrix a Mouline Rouge. Un’Australia insolita, quella da visitare ricordando le scene dei nostri miti cinematografici, ed essendo un vero e proprio set a cielo aperto, chi più ne ricorda più ne metta.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’Australia da film: spazi enormi e panorami incredibili