Le bellezze di Kyoto in autunno

La città giapponese in autunno si tinge di rosso, arancione e giallo: una vera esplosione di colori

Kyoto in autunno si colora di giallo, rosso e arancione. Gli immensi boschi che accerchiano la città asiatica cedono questi colori alle loro foglie, portando un’atmosfera quasi irreale. Intorno si vedono solamente alberi, sentieri coperti dalle foglie, fiumiciattoli percorsi dalle carpe. Tutto intorno c’è un silenzio interrotto solamente da piccole folate di vento. La città di Kyoto dista 450 km da Tokyo e si può raggiungere in treno. Lo Shinkansen, il treno superveloce collega la stazione di Tokyo a quella di Kyoto in 2 ore e 40 minuti.

Un cappuccino caldo e una sacchetto di castagne arrostite per passeggiare lungo le strade di una Kyoto in autunno è quello che ci vuole per entrare a contatto con la cultura di questa città. Anche fuori da quei boschi immersi nella natura, l’atmosfera non cambia molto: Kyoto è un’immensa città che alterna grattacieli e caos alla pace dei sensi, teletrasportandosi dalla modernità a piccoli e antichi ristorantini semplicemente svoltando l’angolo.

Alla sera, dopo che il sole è tramontato e ha lasciato spazio a una luna splendente, le vie sono illuminate da lanterne o piccole luci che creano un’atmosfera quasi impossibile da spiegare. I bagliori dei lumi di candela illuminano quanto basta la città per poter ammirare Kyoto in tutto il suo splendore, complice una luna che con la sua luce bianca offre uno spettacolo incredibile. Questa è Kyoto in autunno.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le bellezze di Kyoto in autunno