Anguilla, un paradiso nel Mar dei Caraibi

Il territorio Britannico d'Oltremare situato nei Caraibi

Avvolta nel blu del Mar dei Caraibi, Anguilla è il un piccolo paradiso. Lasciarsi alle spalle il grigio inverno per ritrovarsi catapultati in questa isoletta fatta di lidi incantevoli e circondata da acque trasparenti, è come rinascere. Su una superficie di circa 91 chilometri quadrati (è poco più grande di Formentera) trovano spazio 33 splendide spiagge di soffice sabbia chiara. Anguilla, il cui nome deriva dalla sua forma stretta e allungata, è una meta lussuosa per eccellenza. Sparsi sul territorio troviamo resort, alberghi, Spa e golf club di eccellente qualità, ma non anche soluzioni decisamente più economiche. La stagione ideale per un viaggio è l’inverso, da dicembre in poi. Da giugno ad agosto il tempo è caldo e umido ma i prezzi sono più contenuti.

Il centro dell’isola, l’unica vera cittadina presente, è la capitale The Valley. Sandy Ground invece è il lido più turistico e considerato da alcuni il più bello. Shoal Bay è caratterizzata da una spiaggia incantevole e bianchissima, così come Meads Bay. In barca si possono raggiungere le isole minori: Scub Island che è il regno delle capre, dove si trova una pista d’atterraggio in disuso utilizzata un tempo dai trafficanti di cocaina, Prickly Pear per gli appassionati di snorkeling e immersioni, Dog Island, Sombrero Island. Il relax non è l’unica attività da praticare. Questo luogo meraviglioso ha molto da offrire: bird watching, gite in catamarano, battute di pesca, equitazione, tennis, immersioni. Anguilla conta ben sei parchi marini: muniti della giusta attrezzatura, si possono ammirare formazioni coralline, tunnel e canyon, così pure il relitto de El Buen Consejo, un galeone spagnolo del XVIII secolo affondato nelle acque di Stoney bay,che rappresenta il più grande tesoro sottomarino dei Caraibi.

La Dolphin Lagoon di Mead’s Bay offre invece la possibilità di vedere i delfini e nuotare insieme a loro. Non solo delfini ma anche tartarughe, che ogni anno tra maggio e novembre si riversano sulle spiagge: l’Anguilla Sea Turtle Project, ente che protegge le testuggini, permette ai visitatori di assistere a uno spettacolo meraviglioso, quando i piccoli escono dal guscio e si dirigono in mare. Gli amanti della natura potranno avventurarsi tra scogliere e foreste tropicali. La costa nord è ideale per le passeggiate più impegnative: conserva infatti parti del territorio coperte dalla vegetazione selvatica.

Ad Anguilla non manca quasi nulla e sicuramente non manca la vita notturna: oltre a bar e ristoranti ci sono svariati locali dove si può ballare e e ascoltare musica dal vivo. Imperdibile per gli appassionati del reggae il Moonspash Festival, spettacolare maratona musicale nata su iniziativa del cantante Bankie Banx, che si tiene ogni anno nel mese di marzo. Un’ottima occasione per assorbire vibrazioni positive, gustare i piatti tipici e l’ottimo rum locale.

Anguilla, un paradiso nel Mar dei Caraibi