Alla scoperta di Kazan in Russia, centro multiculturale

Kazan è una delle principali città della Russia e il più importante centro della cultura tatara

Se sceglierete Kazan come meta della vostra prossima vacanza non resterete delusi. Kazan è infatti ricca di storia e cultura e offre splendidi monumenti: la sua fondazione risale a oltre mille anni fa, proprio nel punto in cui confluiscono i fiumi Volga e Kazanka, ad opera dei Tatari, originari dell’Asia Centrale e temibili nemici delle altre popolazioni che all’epoca dominavano la Russia. Indubbiamente questa componente asiatica è ancora molto percepibile a Kazan e si mescola in modo affascinante con le altre testimonianze storiche che l’hanno interessata nel corso dei secoli.

Come per molte città della Russia, il Cremlino (ovvero il Municipio) anche a Kazan vi stupirà per la sua bellezza architettonica. La sua mole, dal candido colore bianco, comprende vari edifici, tra cui la Cattedrale dell’Annunciazione, unica chiesa russa ad avere ben cinque absidi. La torre pendente Sjujumbike è però forse l’elemento che meglio caratterizza il Cremlino di Kazan e fu probabilmente realizzata all’epoca di Pietro il Grande. La torre Spasskaja si trova invece in corrispondenza della parte meridionale del Cremlino e costituisce l’entrata principale.

Il Cremlino di Kazan accoglie anche un’incantevole moschea islamica, segno di come la città sia stata un punto di incontro di diverse culture e religioni. La moschea Qol-Şärif è stata costruita circa dieci anni fa, in omaggio a un’antica moschea cinquecentesca oggi non più esistente. Il bianco dominante in questa costruzione crea un magnifico contrasto con l’intenso turchese che colora le cupole e i pinnacoli. ll marmo usato per costruirla viene dagli Urali, mentre il grande lampadario situato all’interno è stato fabbricato in Repubblica Ceca. Potrete ammirare questa moschea anche di notte, grazie ad un complesso e spettacolare sistema di illuminazione.

A dimostrazione di quanto Kazan sia vivace dal punto di vista culturale e spirituale c’è il Tempio di tutte le religioni, detto anche Tempio dell’Universo: un colorato complesso architettonico realizzato dall’artista Ildar Khanov, progettato apposta per accogliere tutti i visitatori, indipendentemente dal loro credo. La struttura è oggi ancora in via di completamento ma costituisce una vera delizia per lo sguardo, con i suoi mille colori e la sua architettura eclettica. Pur non ospitando cerimonie religiose, questo complesso vuole porsi come punto di riferimento per pratiche di solidarietà e spirituali, configurandosi anche come simbolo di quell’identità multietnica che ha da sempre caratterizzato la città di Kazan, rendendola affascinante.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alla scoperta di Kazan in Russia, centro multiculturale