Alla scoperta delle terme di Rabbi in Trentino

Alla scoperta delle terme di Rabbi, in Trentino, per rigenerare il corpo con un'acqua ricca di sali minerali. Ecco gli effetti benefici

Le terme di Rabbi sono inserite nel Parco Nazionale dello Stelvio. Il sito è un’oasi di pace e tranquillità per chi voglia rigenerare corpo e spirito. Andiamo, quindi, alla scoperta delle terme di Rabbi in Trentino, per conoscere gli effetti benefici dell’acqua di questa fonte. La composizione dell’acqua comprende sali minerali importanti con un alto contenuto di anidride carbonica. Essa sgorga a 9°C dalle montagne del Cevedale ed è conosciuta da tempi antichi. Le patologie trattabili con quest’acqua riguardano la circolazione e l’apparato gastro-intestinale. Le terme possono, inoltre, essere associate ad una vacanza all’aria aperta con pratica di sport ed escursioni in montagna per grandi e piccini.

Maria Teresa D’Austria definiva l’acqua delle Terme di Rabbi “Elisir Naturale”. La famiglia reale, infatti, andò alla scoperta delle terme di Rabbi in Trentino, per passare momenti di ritrovato benessere. Oggi, come allora, le proprietà dell’acqua non sono cambiate. Essa viene definita ferruginosa, acidula, gassosa e sodica con bicarbonato. La terapia seguita per sfruttarne gli effetti benefici può essere esterna o tramite assunzione in bibita. I bagni gassosi nell’acqua delle terme trentine di Rabbi sono un toccasana per problemi di circolazione con ristagno di liquidi. Molto apprezzati sono i risultati raggiunti nella prevenzione e cura della cellulite.

I trattamenti con l’acqua di Rabbi mirano a migliorare l’azione vaso-dilatatoria dei tessuti. Una maggiore quantità di ossigeno circolante nei tessuti, infatti, permette di far defluire in maniera corretta il sangue in vene e capillari. Riniti, sinusiti, faringiti e laringiti, dovuti ad affezioni croniche, vengono brillantemente trattati con le sostanze contenute nell’acqua. Infine, assunta come bibita, consente un ritrovato benessere gastrico con il miglioramento dei processi digestivi.

Per andare alla scoperta delle terme di Rabbi in Trentino e usufruire delle cure è necessaria la ricetta del medico curante o dello specialista che segue il paziente. In funzione dell’età e del reddito si pagherà una quota di ticket variabile. Comunque, sul sito è possibile scaricare l’elenco delle patologie convenzionate. Un’attrezzata struttura alberghiera è in prossimità delle terme per soggiornare comodamente. Le terme sono aperte dal 23 maggio al 25 settembre 2016, dal lunedì al venerdì 8,30-12,00 e 16,00-20,00, il sabato 8,30-12,00 e 16,00-19,00.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alla scoperta delle terme di Rabbi in Trentino