Alla scoperta dei piccoli borghi gioiello d’Europa

Borghi tipici e villaggi ricchi di storia: dall'Austria alla Gran Bretagna, ecco i più belli

Hall è una città del Tirolo austriaco. È il maggiore centro del distretto di Innsbruck-Land, a circa 8 chilometri a Est di Innsbruck. E’ stato menzionato per la prima volta nel 1232 e divenne in breve tempo molto famoso nella zona per la miniera di sale di Halltal. Il fascino della zona deriva soprattutto dalle vicine Alpi, che offrono panorami davvero suggestivi e che consentono di poter praticare sport ad alta quota.

Folégandros, in Grecia, è un altro borgo notevole. Si trova nell’arcipelago delle Cicladi e non ha nulla a che vedere con la vicina Santorini: edifici bassi, movimenti turistici quasi inesistenti, quasi al pari di quelli economici. Un’isola davvero piccola, romantica e incantata, rimasta la stessa nonostante il trascorrere dei secoli.

Hellnar si trova invece in Islanda, di fronte al Snaefellsjokull, un ghiacciaio di 4600 metri. Il villaggio è stato costruito dai coloni nel XI secolo e tutti gli abitanti si sono impegnati per preservare il più possibile ambiente e abitudini di vita. Con un occhio attento alle energie: qui si usa solo quella idroelettrica.

In Francia troviamo Chassignolles, un borgo quasi disabitato. Solo 84 abitanti per il comune dell’Auvergne: un luogo adatto per isolarsi e rilassarsi, a pieno contatto con la natura e con le meraviglie ambientali che qui si possono ammirare.

Marvão è invece situata nella regione dell’Alentejo, a Sud-Est del Portogallo: questa città ruota attorno a un castello, situato a 843 metri di altezza, in uno dei punti più alti della Serra de São Mamede, denominato Serra do Sapoio. Qui la montagna è molto scoscesa e costituisce un punto di difesa naturale, con possibilità di accesso solo dal lato Est.

Un altro borgo degno di nota è Roundstone, in Irlanda, dove si possono fare lunghe passeggiate nella natura e nei paesaggi offerti dalla catena montuosa del Connemara National Park’s Twelve Bens.

Lavenham viene spesso considerata la più bella città in Inghilterra. Vanta un patrimonio medievale di tutto rispetto con circa 300 edifici in graticcio dalle facciate di stucco che sono rimasti quasi intatti dal XV secolo, epoca del loro massimo splendore.

Ultima citazione per lo Stato del Montenegro, a Kotor, città di commercianti e marinai, con tante storie da raccontare. Il borgo, costruito tra il XII e il XIV secolo, ha conquistato anche il titolo di Patrimonio Unesco. Da non perdere qui la Cattedrale di San Trifone, monumento romano e simbolo della città.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alla scoperta dei piccoli borghi gioiello d’Europa