8 marzo: in viaggio per la Festa della Donna

Una vacanza a misura di donna

Era il 28 Febbraio 1909: negli Stati Uniti si celebrava la prima ed ufficiale festa della donna. L’iniziativa, nata in seguito al VII Congresso della II Internazionale Socialista di Stoccarda, si poneva come obiettivo principale quello di «lottare energicamente per l’introduzione del suffragio universale delle donne». Decenni dopo, nell’anno 1975, le Nazioni Unite confermano la giornata della donna per l’8 marzo. E da allora, che mimose siano.

Sono trascorsi più di 100 anni e ancora oggi, in tempi diversi e con metodologie totalmente differenti, il gentil sesso torna ad essere protagonista assoluto del mese di marzo (nella speranza che non sia solo per un giorno). E, perché no, tale data può diventare un’occasione per rivendicare i propri diritti. Di relax. Per una vacanza a misura di donna. Ecco la selezione di 5 hotel in Europa operata dal portale http://www.trivago.it per tutti i tipi di viaggiatrice.

Tra le strutture proposte, si inizia con l’Hostel Lub D, a Bangkok: circondato da negozi, ristoranti, clubs, con una posizione ottimale per vivere la Thailandia a pieno ritmo, lasciandosi guidare dal richiamo della storia. La struttura è provvista di un dormitorio “per sole donne”, dagli spazi confortevoli e dallo stile giovane e frizzante.

A Parigi c’è invece il Best Western Premier Hotel Regent’s Garden, per le donne ispirate dallo spirito romantico, dall’interesse artistico e dal culto dello shopping. L’hotel è un palazzo storico a due passi dagli Champs Elysées e dall’Arco di Trionfo. Al suo interno saloni fastosi arricchiti da elementi di alto design, con camere lussuose, spaziose e con affaccio sul giardino.

Dalla Svizzera alla Germania: a Berlino l’Hotel Artemisia è il primo hotel europeo nato appositamente per donne, con una struttura semplice ma di qualità.

Per chi desiderasse invece un weekend tutto italiano, senza grandi spostamenti, l’Hotel Tirrenia di Viareggio è quello che fa per voi: mondanità e movida potranno combinarsi con le follie del Martedì Grasso. La struttura, a due passi dal mare, è proprio nel cuore della festa.

8 marzo: in viaggio per la Festa della Donna