Il 2016 è l’anno di Leonardo da Vinci. La Francia lo festeggia

Leonardo da Vinci celebrato a Lamboise, nel cuore della Francia, con un incredibile museo a cielo aperto, un'occasione unica per visitare la Loira

Nel cuore della Francia c’è una cittadina il cui castello è ancora oggi abitato da Leonardo da Vinci, il genio che, a distanza di secoli, dà ancora lustro all’Italia per il suo indiscusso talento. Il nostro Paese, più di ogni altro al mondo, può fregiarsi d’aver dato i natali a personaggi di grande spicco sia in ambito culturale sia scientifico, nomi come quello di Michelangelo, Manzoni, Botticelli, Brunelleschi, consegnati alla storia dalla grandezza delle loro opere; e come non menzionare chi tra loro si è conquistato una posizione preminente per la versatilità del suo talento, unico nel suo genere in tutta la storia dell’umanità?

Ad appena due ore di strada da Parigi si trova la cittadina di Amboise, dominata dall’omonimo splendido castello di epoca medievale per lungo conteso tra le famiglie nobili della Loira e la Corona.

Questo però non si erige solitario in vetta a una collina, anzi a completare il quadro è il maniero di Clos-Lucé, suggestiva fortificazione pensata come luogo di soggiorno per la corte di Francia ma nota soprattutto per essere stata l’ultima residenza del genio italiano: qui Leonardo da Vinci trascorse gli ultimi anni di vita su invito del re in persona, Francesco I di Francia, sino alla morte avvenuta nel 1519.

Ed è proprio per celebrare la grandezza del suo ospite che la cittadina di Amboise ha voluto trasformare il maniero in una grande macchina del tempo a cielo aperto, con la quale fare un tuffo nel XVI secolo per ammirare la produzione artistica ed ingegneristica del genio vinciano.

I sotterranei ospitano fedeli riproduzioni delle macchine progettate da Leonardo da Vinci in persona, come il celeberrimo elicottero o il famoso prototipo di carro armato.

Potrete passeggiare nei giardini dove il genio trascorreva le sue giornate a dipingere e disegnare e persino visitare la sua stanza da letto e, se sarete abbastanza fortunati, lo troverete seduto all’ombra di un albero tutto assorto nei suoi pensieri.

Il museo ha attivato numerosi percorsi per valorizzare la figura di Leonardo da Vinci nelle sue varie declinazioni, il pittore, lo scienziato, lo scrittore, l’ingegnere e ogni altra sfumatura di questo genio immortale.

Se è vero che ad Amboise Leonardo da Vinci vive ancora sarebbe un’ottima idea farci un salto, non solo per visitare lo splendido castello a lui dedicato, ma anche per risolvere una volta per tutte l’enigma sul sorriso della sua opera più celebre, la Gioconda .

Il 2016 è l’anno di Leonardo da Vinci. La Francia lo feste...