Tour in bicicletta sui luoghi della Chianina Ciclostorica

Percorsi da fare in bicicletta e che attraversano territori da dir poco da sogno: quelli della Chianina Ciclostorica

Anche quest’anno, e per la precisione da venerdì 18 a domenica 20 giugno, torna la Chianina Ciclostorica, una manifestazione di ciclismo che porta gli appassionati della disciplina a ripercorrere strade e sentieri del territorio toscano. Un tour su due ruote davvero mozzafiato e che attraversa dei luoghi a dir poco eccezionali.

Per la precisione ci sono ben 4 i tragitti da fare su due ruote. Il primo, soprannominato “Percorso delle Bonifiche“, è un itinerario tra natura e storia che propone un giro con partenza e ritorno da Marciano della Chiana. Il tutto attraversando alcune delle strade più belle della Valdichiana aretina alla scoperta di una zona dove le opere dell’uomo hanno contribuito a plasmare un paesaggio di rara bellezza. Un percorso che permette di ammirare i frutti della bonifica che caratterizzano la vallata e attraversare campi di girasoli, con i panorami mozzafiato garantiti dalla salita fino a Cortona e con le testimonianze di un passato che affonda le radici nella civiltà etrusca.

Il secondo tragitto, chiamato “Percorso delle Leopoldine” porta alla scoperta di queste maestose case coloniche che simboleggiano la bonifica e la tradizione contadina della Valdichiana. Una pedalata tra Marciano della Chiana e Castiglion Fiorentino dove, tra campi di girasoli e fattorie, è possibile immergersi nel paesaggio bucolico e nella cultura rurale della zona. Particolarmente suggestivo è lo stradone di Montecchio che permette di passare da numerose leopoldine avendo come sfondo l’omonimo castello.

Bellissimo anche il “Percorso degli Olivi” che nasce per concedere a ogni appassionato di ciclismo di vivere tradizione e cultura del territorio in un paesaggio rurale e contadino tipicamente toscano. Anche in questo caso si parte da Marciano della Chiana per poi passare tra strade bianche, oliveti e campi coltivati. Ma il cuore pulsante del percorso è la salita fino al borgo di Civitella che, con la sua cinta muraria e il suo castello, rappresenta uno dei luoghi più incredibili della vallata.

L’Ultimo tragitto si chiama “Percorso delle Rocche” e attraversa borghi e castelli lasciando ammirare, tra una pedalata e l’altra, alcune delle maggiori testimonianze storiche e architettoniche della Valdichiana, come per esempio il castello di Marciano della Chiana, lo straordinario esempio di urbanistica medievale di Lucignano  e il patrimonio artistico di Monte San Savino. Un itinerario di rara bellezza che trova la propria peculiarità nei cinque chilometri di strada bianca che portano fino al borgo di Gargonza.

Insomma, la Toscana a piedi, in auto o in bicicletta è sempre uno scrigno di tesori unici.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tour in bicicletta sui luoghi della Chianina Ciclostorica