La pista ciclabile che si illumina come un quadro di Van Gogh

La pista ciclabile Van Gogh-Roosegaarde – detta anche Van Gogh Path - è uno dei principali itinerari turistici del Brabante

Inaugurata nel 2015 in occasione dell’anniversario della morte di Vincent Van Gogh, la pista ciclabile Van Gogh-Roosegaarde – detta anche Van Gogh Path – è uno dei principali itinerari turistici della zona del Brabante, un territorio attualmente diviso fra Belgio e Olanda.

Non è una normale ciclabile. Ispirata alle opere di Van Gogh, è una strada innovativa e tecnologica, oltre a essere turistica e culturale.

La si apprezza al calar della sera, quando il sentiero si illumina con migliaia di lucine che riproducono il celebre dipinto ‘Notte stellata’.

Realizzata dalla società Heijmans su un Progetto del designer Daan Roosegaarde, è rivestita da pietre luminose che si caricano durante il giorno per poi emettere luce di notte per almeno otto ore.

La pista ciclabile collega alcuni dei luoghi legati a Van Gogh che visse proprio in questa regione. Lungo l’itinerario si possono riconoscere alcuni dei posti ritratti dall’artista, ma anche alcuni simboli del Paese, come i mulini per esempio.

Il sentiero di Van Gogh, che ha vinto il premio Best Future Concept, fa parte del progetto Smart Highway, che comprende alcune strade interattive ed eco-sostenibili ideate da Roosegaarde insieme alla Heijmans, che hanno lo scopo di trasformare le strade in percorsi intelligenti, grazie all’impiego della luce naturale, modificando anche il paesaggio olandese.

La pista ciclabile che si illumina come un quadro di Van Gogh